Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La centralizzazione degli acquisti e le procedure e-procurement

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Capitolo I Il Public Procurement tra passato e nuove tendenze § 1. Commercio elettronico, e-governament ed e-procurement La rapida crescita di Internet che coinvolge diverse fasce di utenza, dalle famiglie alle imprese, e lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione hanno determinato la nascita di tre nuove aree applicative 2 : l’e-commerce 3 (commercio elettronico), l’e-governament 4 (governo elettronico) e l’e-procurement 5 (gestione degli approvvigionamenti on-line). Con il termine e-commerce s’intende un sistema di transazioni commerciali compiute per via telematica, attraverso Internet, coinvolgendo un numero potenzialmente illimitato di utenti. Si possono individuare due forme di commercio elettronico: il B2B (Business to Business), che si riferisce allo scambio di beni e servizi tra imprese, e il B2C (Business to Consumer) che comprende le transazioni commerciali tra imprese e consumatori finali. In Italia il B2B è senza dubbio più sviluppato e promettente rispetto al B2C anche se non mancano elementi di criticità come la mancanza di attitudine delle imprese e dei cittadini all’utilizzo di Internet per fare acquisti e il timore per la sicurezza delle informazioni trasmesse in rete. L’e- government può essere definito, invece, come l’insieme delle soluzioni organizzative, procedurali e tecnologiche volte ad innovare le relazioni interne ed esterne della pubblica amministrazione, al fine di ottimizzare l’erogazione dei servizi verso i cittadini e le imprese, nonché migliorare la cooperazione tra enti. L’e-government trova un importante sostegno nell’iniziativa e-Europe varata dalla Commissione europea nel dicembre 1999 con l’obiettivo collegare l’Europa on-line. Tra le linee di azione di e- 2 Cfr. Lino Bellagamba e Stefano Pigliapoco, La gara on-line nel D.P.R. 101/2002, Maggioli editore 2003 pag. 111 ss. 3 Cfr. Andrea Lisi e Monica Delle Donne, Dall'Agorà all'E-marketplace, Jus e internet www.jei.it 4 Cfr. Marco Bombardelli, Informatica pubblica, e-government e sviluppo sostenibile, Rivista di diritto pubblico comunitario 2/2002. 5 Cfr. Leonardo Bertini e Luisa Sciandra, La riforma degli acquisti della P.A.: il nuovo modello di e- procurement e le sue potenzialità, Commissione tecnica per la spesa pubblica marzo 2001.

Anteprima della Tesi di Davide Giovannelli

Anteprima della tesi: La centralizzazione degli acquisti e le procedure e-procurement, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Davide Giovannelli Contatta »

Composta da 137 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7076 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.