Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità ambientale e il bilancio sociale: l'esperienza del comparto chimico e petrolifero della provincia di Livorno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione X Nel primo viene mostrato come la responsabilità sociale (social responsability) e il comportamento etico (business ethics) siano le sfide che le attività industriali affrontano al fine di ottenere il più ampio consenso al loro operato dal pubblico di riferimento e garantirsi in tal modo la sopravvivenza nel lungo periodo. Per far ciò è necessario che le imprese si dotino di un sistema organizzativo ad hoc, in relazione a quello che sono le caratteristiche aziendali e le contingenze esterne. Nel secondo capitolo si è posto l’accento su come l’esigenza di migliorare gli strumenti di gestione e comunicazione abbia fatto sorgere appositi riconoscimenti ufficiali, garantiti e rilasciati da soggetti imparziali, in grado di dare visibilità agli sforzi profusi per il raggiungimento di prestazioni etiche superiori a quelle richieste dai semplici adempimenti legislativi. Tra le novità gestionali si annoverano la certificazione etica definita dallo standard Social Accountability 8000 e dall’Accountability 1000; e i riconoscimenti ambientali, nella duplice veste della norma ISO 14001 e del Regolamento EMAS 761/2001. La considerevole crescita del numero di imprese aderenti ai sistemi suddetti è il presupposto del passaggio graduale da una fase passiva, limitata a subire le normative ambientali, ad una fase attiva, protesa a conferire rilevanza strategica alle tematiche della contabilità ambientale. In quest’ottica si inseriscono il bilancio ambientale e il rendiconto ambientale, il primo come strumento di gestione interna, mentre al secondo viene affidata una funzione informativa esterna. La ricerca di informazioni di sintesi circa il rapporto dell’azienda con l’ambiente favorisce l’utilizzo di indicatori di performance che permettono di valutare l’efficacia e l’efficienza della gestione ambientale. Il terzo capitolo è quello nel quale si affronta il tema del bilancio sociale. Nonostante tale documento di rendicontazione sia stato oggetto di un’ampia riflessione da parte della dottrina, sia nazionale che internazionale, la materia appare tuttora non chiaramente definita. Permangono, infatti, aree di incertezza riguardo alla forma espositiva dei dati e dei valori, al contenuto informativo e alle funzioni svolte. Il che ha

Anteprima della Tesi di Daniela Ferrieri

Anteprima della tesi: La responsabilità ambientale e il bilancio sociale: l'esperienza del comparto chimico e petrolifero della provincia di Livorno, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniela Ferrieri Contatta »

Composta da 329 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4905 click dal 03/01/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.