Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La morte come critica alla totalità: Franz Rosenzweig e Th. W. Adorno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 11 Tracce dell’ebraismo degli anni ’20 in Adorno e Rosenzweig: “tra” materialismo e teologia Nel 1910 il rabbino Nehemia Anton Nobel, che era stato ordinato secondo l'ortodossia, aveva frequentato le lezioni di Dilthey e si era laureato nel 1895 a Bonn su La teoria del bello in Schopenhauer, fu chiamato a Francoforte. Oltre a Nobel, che fu uno dei primi rabbini tedeschi che si dichiararono per il sionismo, era allora presente a Francoforte un gruppo di giovani intellettuali ebrei, fra cui Franz Rosenzweig, Siegfrid Kracauer, Erich Fromm, Ernst Simon. Nobel, uomo dal fascino carismatico, diede motivo ad alcuni di questi ebrei più giovani di dedicarsi di nuovo all'ebraismo 6 . Fu A. N. Nobel a dare a Rosenzweig l'idea di assumere la direzione di un'università popolare a Francoforte, che fu fondata nel 1920 e in cui si riscontrava sia un'attenzione alla cultura ebraica dell'est, sia, soprattutto dopo l'apporto nuovo e originale di Rosenzweig, un'impostazione pedagogica in una forma nuova di vita 6 Leo Löwenthal, descrivendo la propria esperienza personale, scrisse: "Sotto l'influsso di quest'atmosfera ebraica, nella quale si mescolavano anche filosofia, un po’ di socialismo, un po’ di psicoanalisi e anche un po’ di misticismo, si sviluppò in me e in mia moglie il desiderio di vivere nuovamente da ebrei…". Cfr. Mitmachen wollte ich nie - Ein autobiographisches Gespräch mit H. Dubiel, Frankfurt am Main, 1980, p. 19.

Anteprima della Tesi di Marianna Rascente

Anteprima della tesi: La morte come critica alla totalità: Franz Rosenzweig e Th. W. Adorno, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Filosofia

Autore: Marianna Rascente Contatta »

Composta da 254 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2758 click dal 04/01/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.