Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione di microprocessori asincroni per l'elaborazione numerica dei segnali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

25 profilarsi. Ogni istruzione pone i riferimenti di cui dispone e di cui vorrebbe disporre in futuro in questa tabella, che ciclo dopo ciclo aggiornerà dinamicamente la condizione di necessità e disponibilità delle risorse del sistema. L’unità preposta al controllo, consultando la tabella, ha in tempo reale la condizione della pipe ed è in grado di rilevare staticamente i conflitti prima che sorgano, ponendoci il rimedio opportuno. In un progetto sincrono si conosce con nitida certezza lo stato presente passato e futuro di ogni singolo stadio di pipe della macchina. La finestra temporale, che ragionevolmente si apre dal presente verso il futuro, è limitata superiormente dal numero massimo di stadi di pipe o da eventi accidentali (interrupts) o programmati che ridisegnano il fluire delle operazioni. Coadiuvando la deterministica sequenza di eventi con la conoscenza mirata delle risorse e delle funzionalità necessarie al completamento dell’istruzione in ogni singolo stadio di pipe, si riesce a realizzare un efficiente sfruttamento della pipe al riparo da Hazard e conflitti strutturali. 1.5 Generalità sulla progettazione asincrona Il paradigma della progettazione asincrona assume che il tempo non è discreto, ma denso o continuo. Così, invece di guardare allo stato globale del sistema ad un determinato istante alcuni sistemi aspettano degli eventi: “Event Driven”. L’informazione è comunicata senza alcuna temporizzazione esterna. Questo è possibile impiegando meccanismi di Pronto e Ricevuto (Request / Acknowledge) in protocolli di scambio dati. Il sistema sincrono può essere considerato come un caso speciale di quello asincrono dove è presente un segnale periodico chiamato clock. La logica asincrona è guidata, attivata dagli eventi. Il livello di voltaggio sulla linea non ha importanza, come non c’è un particolare momento in cui il sistema guarda i propri inputs. Per questo motivo in un sistema asincrono, dato che, chi invia il dato non ha idea di quando il ricevente è pronto per il dato o se invece lo sta attendendo, si introduce una comunicazione ad hoc che definisce il canale. Ci si avvale dei meccanismi che

Anteprima della Tesi di Raul Ricci

Anteprima della tesi: Progettazione di microprocessori asincroni per l'elaborazione numerica dei segnali, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Raul Ricci Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1239 click dal 04/01/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.