Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un Medium Europeo per un opinione pubblica Europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 funzionamento e nell’accesso. Essi permettono di sviluppare l’identità europea, collaborando per mostrare le differenze nazionali e regionali: “Cooperazione delle differenze” 7 . Le esperienze locali dimostrano che c’é un accrescimento della collaborazione tra la stampa e le televisioni. Durante il simposio di Cracovia 8 , per la prima volta la stampa é stata implicata nella riflessione. Essa é tradizionalmente il luogo della libertà d’espressione, in cui i fattori economici e culturali s’intrecciano e si combinano insieme. Nella vita di tutti i giorni, la press esercita un azione di prossimità da molto più tempo dei media audiovisivi. La conclusione del simposio ha messo in evidenza due linee d’azione: 1) Sviluppare il pluralismo all’interno dei media: significa l’aumento delle reti televisive o dei giornali evitando i fenomeni di concentrazione economica. Questo per garantire un’apertura democratica delle reti locali ed evitare che esse diventino preda di grandi gruppi editoriali. 2) Realizzare una rete europea di collaborazioni tra la stampa e la televisione locale: per superare gli spazi ristretti in cui si realizza la comunicazione locale e mettere in evidenza i numerosi aspetti in comune tra le differenti zone geografiche. Ci sono dei sentimenti che oltrepassano gli spazi fisici e le culture come l’aspirazione democratica, la voglia di esprimersi, l’amore o la speranza . 1.1.3. Media nazionale a vocazione europea Il nazionalismo è probabilmente il “cadavere” dell’Europa. Per causa sua sono scoppiate le due guerre mondiali che hanno provocato milioni di morti, l’avvento di teorie sull’identità della razza e la concentrazione dell’odio nei confronti del prossimo, diverso e quindi nemico. La nazione é un concetto difficile da spiegare e come dice G. Burdeau, nell’articolo “Nation” dell’Encyclopedia Universalis, “non é una realtà concreta, ma un’idea”. L’accademia francese, nel 1964, definisce la nazione come l’insieme degli abitanti di uno stesso Stato, uno stesso paese, con le stesse leggi e lingue. 7 MUSSO P., SOUETRE P., LEVASSEUR L., « Presse écrite et télévision dans les régions d’europe », Editions du Conseil de l’Europe, 1995 8 Organizzato dal 30 settembre al 3 ottobre 1993 a Cracovia, Polonia, dal Consiglio Europeo sul tema « Press, televisioni e regioni d’Europa »

Anteprima della Tesi di Elio Mondello

Anteprima della tesi: Un Medium Europeo per un opinione pubblica Europea, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Elio Mondello Contatta »

Composta da 62 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2350 click dal 13/01/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.