Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dal divieto d'interposizione nella manodopera alla somministrazione di lavoro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 il monte salari dei lavoratori occupati e il costo del salario sopportato dall’impresa committente. L’interposizione nella manodopera è in grado quindi di consentire l’utilizzazione della forza lavoro trasferendo su altri i costi ed i rischi correlati alla titolarità formale del contratto di lavoro. L’appalto è un’ipotesi diversa dall’interposizione: nel primo caso viene fornita da un imprenditore un’opera o un servizio, nel secondo l’interposto si limita a «mettere a disposizione» i lavoratori, che eseguiranno l’attività indicata dal committente. Vi è differenza anche tra mediazione e intermediazione: diversamente dall’attività di mediazione, l’attività intermediatrice, per le caratteristiche tipiche del mercato del lavoro, si presenta come interposizione nei rapporti di lavoro, essendo rivolta principalmente al reclutamento dei prestatori di lavoro da impiegare alle dipendenze degli imprenditori utilizzatori. Più che alla formazione-conclusione del contratto, dunque, l’attività intermediaria è finalizzata al soddisfacimento della domanda delle imprese, attraverso la selezione dei lavoratori da assumere e la stessa gestione o utilizzazione della forza-lavoro da essi offerta. Tutto questo spiega come nel rapporto di lavoro l’intermediazione privata resti solo eccezionalmente entro i limiti della semplice mediazione, ma assuma normalmente il carattere ben più pregnante dell’interposizione nell’esecuzione del contratto di lavoro e, precisamente, nell’impiego della manodopera assunta dallo stesso intermediario e da lui messa a disposizione dell’imprenditore. 2 2 E. GHERA, Diritto del lavoro, 2003, Cacucci Editore

Anteprima della Tesi di Clara Rita Longo

Anteprima della tesi: Dal divieto d'interposizione nella manodopera alla somministrazione di lavoro, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Clara Rita Longo Contatta »

Composta da 179 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7037 click dal 10/01/2005.

 

Consultata integralmente 44 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.