Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Kabuto, Jingasa eMengu: evoluzione storica e studio dell'elmo giapponese con speciale riferimento agli esemplari delle civiche raccolte milanesi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- - 11 l’artista ha di adottare la tecnica che meglio si presta ai suoi intenti comunicativi, piegandola così alle proprie esigenze espressive. In particolare, nel tentativo di meglio far comprendere questa idea, abbiamo cercato di dimostrare più volte che l’accostamento apparentemente insolito delle materie prime e il tipo di lavorazione a cui queste vengono sottoposte, non è casuale o fine a se stesso. Al contrario, l’armaiolo, attraverso scelte precise e consapevoli, manifesta in tutte le fasi di realizzazione del manufatto il suo totale coinvolgimento emotivo, spirituale e culturale. È proprio attraverso la tecnica che l’artigiano adotta, che si assiste alla rinascita della natura dalla natura stessa, una natura concepita nella sua dimensione divina: la materia riprende vita assumendo nuove sembianze. L’artista vive quindi questa fase come una sorta di rito religioso e il manufatto assume un fascino sacrale, di cui il samurai è pienamente consapevole. Tutto ciò ci ha portato a trattare kabuto, jingasa e mengu come una delle principali testimonianze del senso del bello così come viene profondamente vissuto nell’ambito della cultura giapponese. Un senso del bello che si lega a concetti ormai classici, come per esempio quello di mono no aware, e che quindi esprime la profonda sensibilità dell’animo giapponese. Attraverso questo lavoro, siamo riusciti a fare luce su alcuni aspetti della cultura samuraica, valutando, in particolare, l’approccio che il guerriero ha nei confronti della vita e della morte.

Anteprima della Tesi di Chiara Piovesan

Anteprima della tesi: Kabuto, Jingasa eMengu: evoluzione storica e studio dell'elmo giapponese con speciale riferimento agli esemplari delle civiche raccolte milanesi, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Chiara Piovesan Contatta »

Composta da 247 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1207 click dal 11/01/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.