Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il commercio di false reliquie nel Regno di Napoli

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 mietendo molte vittime causa seri danni. Morto Carlo II il primo Novembre del 1700 si scatena una vera guerra di successione per ottenere il trono di Spagna, rimasto vacante perché Carlo II non ha eredi diretti. Il viceré di Napoli Duca di Medinaceli, rispettando la volontà del defunto, proclama sovrano del Regno di Spagna il Duca d’Angiò Filippo V, nipote di Luigi XIV Re di Francia. Il 17 Aprile 1702 giunge a Napoli il nuovo re Filippo V che viene accolto con clamore e consenso popolare in quanto dai tempi di Carlo V (1535), nessun sovrano risiedeva a Napoli. La permanenza di Filippo V dura però solo un mese e mezzo dopo di che riparte per occuparsi della guerra estesasi, più aspra che mai in Europa. Il conflitto in Italia è dapprima favorevole ai franco spagnoli ed agli stati Italiani loro alleati, poi il voltafaccia dei Savoia muta la situazione. Gli Austriaci, approfittando di tutto ciò trovano la “strada spianata” per insediarsi nel Regno di Napoli. La loro venuta non trova resistenza alcuna l’ultimo viceré spagnolo 11 è costretto a salpare per Gaeta, visto che alcuni delegati partenopei avevano già dato le chiavi della città al generale austriaco Daun 12 , chiedendo solamente il rispetto dei privilegi fino ad allora goduti. Il 7 Luglio del 1702 termina dopo quasi due secoli la dominazione spagnola. Carlo d’Asburgo diviene così Re di Napoli, però le speranze dei napoletani di avere un re “in loco” sono ancora una volta disilluse, a causa del fatto che, Carlo d’Asburgo è costretto a rientrare in Austria per la guerra che continuava e poi a succedere al fratello Giuseppe I, morto improvvisamente nel 1711, sul trono imperiale col nome ___________________ 11. Fernandez Pacheco de Acuna, Marchese di Villena e Duca d’Escalona. 12. Il Conte di Daun diviene anche viceré di Napoli nel 1708, a causa della guerra lascia la carica dopo otto mesi per ricoprirla nuovamente cinque anni più tardi e mantenerla per sei anni.

Anteprima della Tesi di Nizar Fanelli

Anteprima della tesi: Il commercio di false reliquie nel Regno di Napoli, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere

Autore: Nizar Fanelli Contatta »

Composta da 219 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2242 click dal 17/01/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.