Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Due ''filosofie'' dell'orrore: Horacio Quiroga e Howard Phillips Lovecraft

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Rhode Island, da Winfield Scott Lovecraft, rappresentante di commercio, e da Sarah Susan Phillips, figlia di un possidente in declino. Nel 1893 il pa- dre dà segni di squilibrio mentale e di lì a qualche mese viene ricoverato in una clinica specializzata senza più uscirne. Il piccolo Howard viene alleva- to nella casa dei nonni materni, in cui una vasta biblioteca gli dà la possibi- lità di imparare a leggere precocemente e di accrescere le sue conoscenze: infatti non riuscirà mai a frequentare regolarmente le scuole, in quanto vit- tima di frequenti disturbi nervosi. In mezzo a tutto questo bisogna conside- rare il ruolo della madre, donna iperprotettiva (a sua volta vittima di squili- bri mentali) che soffoca il figlio col suo affetto morboso, addirittura facen- dogli credere di essere troppo brutto per farsi vedere dagli estranei. Si ap- passiona al '700 inglese, da lui ritenuta una vera e propria "età dell'oro", e ad una mole notevole di interessi vari: le scienze naturali, la chimica, l'a- stronomia, la poesia. La madre viene ricoverata in una clinica per malattie mentali, dalla quale non uscirà più. Nel 1921 conosce Sonia H. Greene con la quale intreccia una relazione: si sposano nel 1924 e si stabiliscono a New York. Ma Lovecraft non riesce ad integrarsi nella massa (lui, gentle- man del New England), così nel 1926 fa ritorno a Providence a vivere con due zie; ormai è separato da Sonia, dalla quale divorzia nel 1929. Viaggia per gli U.S.A. e il Canada, secondo quanto gli permettono le sue modestis- sime condizioni economiche, finché viene ricoverato in ospedale a Provi- dence, dove muore consumato da un tumore all'intestino, il 15 marzo 1937. In base ai tracciati biografici qui descritti, sembra perciò plausibile tentare un confronto dei percorsi narrativi dei due autori, i quali hanno con- fermato, dopo l'esempio illustre di Poe, come la letteratura dell'orrore abbia una dignità pari (e meriti quindi pari considerazione) a quella di altri generi letterari.

Anteprima della Tesi di Marco Sanvito

Anteprima della tesi: Due ''filosofie'' dell'orrore: Horacio Quiroga e Howard Phillips Lovecraft, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Marco Sanvito Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2045 click dal 21/01/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.