Skip to content

Due ''filosofie'' dell'orrore: Horacio Quiroga e Howard Phillips Lovecraft

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
9 raro come adeguato alla propria arte, e l'attenzione concessa al dettaglio al- la ricerca dell'effetto più pregnante possibile; tutto ciò si è impresso a tal punto in Quiroga durante il periodo di assimilazione che, all'inizio, la sua arte è un incessante labor limæ delle proprie qualità che più tardi si sono evolute fino a vivere di vita propria. Nelle narrazioni seguenti ("Los Buques Suicidantes", "La Lengua", "Las Rayas", "Historia De Estilicón", "El Vampiro", "El Almohadón De Pluma"), Quiroga è già padrone del suo modello e disegna racconti che, nonostante conservino l'impronta di chi li ha ispirati, hanno un'essenza tut- ta quiroghiana. Poe spiega la sua teoria del racconto: We need only here say, upon this topic, that, in almost all classes of composi- tion, the unity of effect or impression is a point of the greatest importance. It is clear, moreover, that this unity cannot be thoroughly preserved in productions whose perusal cannot be completed at one sitting. 18 Questa possibilità di intensità e concentrazione per ottenere l'effetto voluto è riuscita in "El Almohadón De Pluma" 19 . Proprio l'intensità è uno dei suoi principali attributi e l'azione si concentra dalla prima all'ultima pa- rola per ottenere quello che Poe chiama "unità d'effetto o d'impressione", predeterminata in un tempo-chiave di lettura, durante il quale […] the soul of the reader is at the writer's control. […] A skilful literary artist has constructed a tale. If wise, he has not fashioned his thoughts to accommo- date his incidents; but having conceived, with deliberate care, a certain unique or single effect to be wrought out, he then invents such incidents - he then combines such events as may best aid him in establishing this preconceived ef- fect. […] In the whole composition there should be not word written, of which the tendency, direct or indirect, is not to the one pre-established design. 20 18 Poe, E. A., "Nathaniel Hawthorne", in "Edgar Allan Poe: Essays and Reviews", op. cit., p. 571: "Bisogna dire, a tal proposito, che, in quasi tutti i generi di composizione, l'unità d'effetto o d'impressione è un punto della massima importanza. È chiaro inoltre che quest'unità non può essere conservata efficacemente in prodotti la cui lettura non può essere completata in una sola volta". 19 Quiroga, H., "El Almohadón de Pluma", in "Todos los Cuentos", op. cit., pp. 97 - 101. 20 Poe, E. A., in "Edgar Allan Poe: Essays and Reviews", op. cit., p. 572: "[…] l'anima del lettore è sottomessa al controllo dell'autore. […] Un abile artista letterario ha costruito un racconto. Se è prudente, non avrà elaborato i suoi pensieri per poi adattarli agli avvenimenti, bensì, dopo aver concepito con attenzione un dato effetto unico e singolare, inventerà gli eventi, combinandoli nella maniera che meglio lo aiuti ad ottenere l'effetto precedente- mente concepito. […] Non ci dovrebbe essere neppure una parola in tutto il racconto il cui orientamento, diretto o indiretto, non si applica al disegno prestabilito".
Anteprima della tesi: Due ''filosofie'' dell'orrore: Horacio Quiroga e Howard Phillips Lovecraft, Pagina 9

Preview dalla tesi:

Due ''filosofie'' dell'orrore: Horacio Quiroga e Howard Phillips Lovecraft

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marco Sanvito
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2000-01
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Emilia Perassi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 156

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

anaconda
edgar allan poe
grandi antichi
horror
letteratura ispanoamericana
letteratura stati uniti
lovecraft
malvagità
mito
necronomicon
orrore
quiroga
racconto
selva
sogno
soprannaturale
splatter
vampirismo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi