Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Euroregione Alto Adige-Suedtirol: un modello di convivenza interetnica in Europa?

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 esperienza dell’alter ego nel vivido presente” 5 . L’identità non è una proprietà intrinseca al soggetto, ma ha un carattere intersoggettivo e relazionale: ciò significa che l’identità è il risultato di un processo sociale nel senso che sorge e si sviluppa nell’interazione quotidiana con gli altri. Mead introduce un terzo elemento che si frappone tra Se e Alter: l’Altro generalizzato. Con questo termine lo studioso aveva messo in luce il processo attraverso cui l’individuo, fin dalla prima infanzia, diventa capace di una graduale astrazione dai ruoli e dagli atteggiamenti degli altri in particolare ai ruoli e agli atteggiamenti in generale. L’Altro generalizzato rappresenta cioè le percezioni sociali più complessive dell’individuo (ossia gli atteggiamenti, le norme di condotta dell’intera comunità che l’individuo assume come propri, che contribuiscono alla formazione della sua personalità, del suo Sé e che esercitano un forte controllo sociale). Inoltre Mead distingue due comportamenti del Self: l’”Io” e il “Me”, dalla cui dialettica emerge la personalità dell’individuo. Poiché i ruoli che l’individuo interpreta e i gruppi a cui l’individuo appartiene sono molti, l’individuo avrà molti “Me”. E’ il “Me”, dunque, che rappresenta l’aspetto socializzato della personalità individuale, quella sottoposta al controllo dell’Altro generalizzato. Ma l’individuo è cosciente dei diversi “Me”, può percepirli nella loro totalità, ordinarli in una gerarchia di importanza, rispondere alle aspettative e alle richieste degli altri in modo imprevisto. Questa componente creativa e innovativa è quella che Mead chiama l’”Io” 6 . 5 Schutz A., op. cit., p. 174 6 Mead G.H., op. cit.

Anteprima della Tesi di Antonio Iovieno

Anteprima della tesi: Euroregione Alto Adige-Suedtirol: un modello di convivenza interetnica in Europa?, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Antonio Iovieno Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2184 click dal 31/01/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.