Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ottimizzazione di Manovre per Velivoli ad Ala Rotante

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2. MODELLI DI VELIVOLO IN VOLO MANOVRATO 2.1 Problematiche della modellazione In questa sezione ci occuperemo di sviluppare in modo conveniente un sem- plice modello di meccanica del volo di elicottero. Ci si occupera` in particolar modo di modelli bidimensionali di dinamica nel piano longitudinale: essi da un lato sono gli unici utilizzati allo stato attuale in bibliografia per ap- plicazioni del genere, dall’altro permettono di descrivere buona parte delle manovre di interesse limitando le variabili e la complessita` del modello; le procedure di emergenza, in particolare, sono progettate nella maggioranza dei casi come una serie di manovre nel piano longitudinale, per limitarne per quanto possibile la complessita`. La ricerca di traiettorie ottime nel caso di elicotteri si scontra immedi- atamente con la non linearita` delle equazioni, in generale legata alla presen- za delle forze aerodinamiche e degli accoppiamenti insiti nella modellazione del rotore principale. Modelli particolarmente accurati, che considerano per esempio la flessibilita` di alcune parti o la distribuzione nello spazio e l’evoluzione nel tempo della scia del rotore, non risultano in alcun modo utilizzabili per ragioni di costo computazionale: il numero delle variabili in gioco sarebbe in questo caso troppo grande; inoltre, l’ottimizzazione richiede moltissime valutazioni dei vincoli del sistema, che devono quindi avere un tempo di calcolo particolarmente contenuto. D’altro canto modelli quali quelli presentati in [3, 4, 5] sono ancora piu` che attuali ed ampiamente utilizzati per una stima preliminare del compor- tamento del velivolo. Come gia` anticipato nel Paragrafo 1.3, le applicazioni di ottimizzazione di traiettorie per elicotteri si orientano da alcuni anni verso estensioni dinamiche di questi tipi di modelli: nei testi classici citati, infatti, le equazioni presentate riguardano prevalentemente le condizioni di volo a punto fisso e volo avanzato a velocita` costante. Nel caso presente si e` uti- lizzato un approccio quasi-statico per tener conto dell’effetto della dinamica del velivolo sull’incidenza delle superfici aerodinamiche, mentre nel caso del rotore e` stato aggiunto un effetto di smorzamento aerodinamico lineare nel- la velocita` di beccheggio, che deriva dalla soluzione del problema del rotore isolato che beccheggia a velocita` costante [3, p. 58].

Anteprima della Tesi di Luca Riviello

Anteprima della tesi: Ottimizzazione di Manovre per Velivoli ad Ala Rotante, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Luca Riviello Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1397 click dal 31/01/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.