Skip to content

Dynamics of Shuttle Devices

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
CHAPTER 1. INTRODUCTION 1.2 A new transport regime The shuttle devices are a particular kind of NEMS. The characteristic compo- nent that gives the name to these devices is an oscillating object of nanometer size that transfers electrons one-by-one between a source and a drain lead. The device represents the nano-scale analog of an electromechanical bell in which a metallic ball placed between the plates of a capacitor starts to os- cillate when a high voltage is applied to the plates. The oscillations are sustained by the external bias that pumps energy into the mechanical sys- tem: when the ball is in contact with the negatively biased plate it gets charged and the electrostatic field drives it towards the other capacitor plate where the ball releases the electrons and returns back due to the oscillator restoring forces1 and the cycle starts again. In the first proposal [1] of a shuttle device the movable carrier is a metallic grain confined into a harmonic potential by elastically deformable organic molecular links attached to the leads. The transfer of charge is governed by tunneling events, the tunneling amplitude being modulated by the position of the oscillating grain. The exponential dependence of the tunneling amplitude of the grain position leads to an alternating opening and closing of the left and right tunneling channels that resembles the charging and discharging dynamics of the macroscopic analog. Different models for shuttle devices have been proposed in the literature since this first seminal work by Gorelik et al. [1]. The mechanical degree of freedom has been treated classically (using harmonic [2, 3, 4, 5] or more realistic potentials [6]) and quantum mechanically [7, 8, 9]. Armour and MacKinnon proposed a model with the oscillating grain flanked by two static quantum dots [7, 10, 11, 12]. More generally the shuttling mechanism has been applied to Cooper pair transport [13, 14] and pumping of superconduct- ing phase [15] or magnetic polarization [16]. The essential feature of the nano-scale realization is the quantity trans- ferred per cycle (a charge up to 1010 electrons for a macroscopic bell) that is scaled down to 1 quantum unit (electron, spin, Cooper pair in the differ- ent realizations). We can already guess the basic properties of the shuttle transport: 1. Charge-position correlation: the shuttling dot loads the charge on one side and transfers it on the other side, it releases it and returns back 1Due to the large amount of electrons in this macroscopic realization the ball gets positively charged at the second plate by loosing some extra electrons and the restoring force contains also an electrostatic component. The system is perfectly symmetric under commutation of charge sign. 12
Anteprima della tesi: Dynamics of Shuttle Devices, Pagina 2

Preview dalla tesi:

Dynamics of Shuttle Devices

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Donarini
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Philosopiae Doctor in Physics
Anno: 2004
Docente/Relatore: Antti-pekka Jauho
Correlatore: TomasNovotny
Istituito da: Technical University of Denmark
Dipartimento: Department if Micro and Nanotechnologies
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 158

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

nanostrutture
nems

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi