Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Quentin Tarantino, sceneggiatore: un caso anomalo nello studio system hollywoodiano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 trama dell’entertainment non potrebbe essere tanto solida da sopportare il peso di una autorialità tanto spiccata se non fosse intessuta di una profonda conoscenza cinematografica, di un grande amore nei confronti della settima arte, di una cultura televisiva e musicale a dir poco maniacale. Tutto ciò non si risolve semplicemente in sproloqui prolissi dei suoi personaggi, nelle scene di sorprendente violenza o nell’estrosità dei caratteri descritti. Tutto ciò permea il linguaggio cinematografico stesso di Tarantino, il suo modo di intendere la scrittura cinematografica, di (de)strutturare il racconto, di costruirne l’intreccio a partire da schegge spazio temporali altrimenti incomprensibili, secondo una cifra stilistica personale e assolutamente unica. Il cinema “alla Tarantino” ha creato molti falsi epigoni, che hanno pensato di cogliere nelle forti stilizzazioni e nei ritmi caotici la caratteristica saliente della sua autorialità, non comprendendo però che, in questo caso, la somma delle singole parti non è assolutamente equivalente all’intero: forma e contenuto nelle opere di Tarantino si integrano a vicenda, in nessun modo indipendenti l’una dall’altro, creando un prodotto finale in tutto e per tutto irripetibile.

Anteprima della Tesi di Susanna Tironi

Anteprima della tesi: Quentin Tarantino, sceneggiatore: un caso anomalo nello studio system hollywoodiano, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere

Autore: Susanna Tironi Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4320 click dal 04/02/2005.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.