Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cooperazione Internazionale allo sviluppo nella prospettiva della psicologia di comunità, con particolare riferimento agli interventi d'emergenza umanitaria

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

decisioni, dunque potenziandone la libertà. Inoltre il processo attraverso il quale si diventa empowered prevede una presa di coscienza dei limiti e delle opportunità offerte dai contesti sociali, e un coinvolgimento attivo della persona nei setting ambientali di riferimento, modalità che favoriscono[la]formazione personale e politica dei cittadini,[…]condizione prioritaria per una società pienamente democratica [ibid. in Arcidiacono, Gelli e Putton (a cura di), p. 15]. Il concetto di empowerment esprime, quindi, la tensione verso «l’azione nella realtà» della psicologia di comunità, il suo impegno sociale e politico per il miglioramento della quality of life di tutta la comunità. L’incremento del potere di individui o gruppi marginali e discriminati non avviene, infatti, a discapito di altri, bensì instaura una spirale positiva che conduce al potenziamento di tutta la società: individui empowered contribuiscono a rendere più competenti anche i gruppi e le reti a cui partecipano, questi a loro volta diventano setting ambientali che offrono nuovi stimoli alle persone che li frequentano [ibid., p. 16]. In ambito cooperativo, l’incremento di potere deve avvenire sia per i Pvs riguardo alla governance della globalizzazione, sia all’interno dei Pvs stessi per gli individui ed i gruppi sociali più indigenti. Esistono, quindi, un empowerment individuale ed uno sociale, imprescindibili l'uno dall'altro (Amerio e Piccardo 2000). Il primo, detto anche psicologico, concerne l’ampliamento delle possibilità d’azione di una persona di fronte ad un evento

Anteprima della Tesi di Alessandro Bazzini

Anteprima della tesi: Cooperazione Internazionale allo sviluppo nella prospettiva della psicologia di comunità, con particolare riferimento agli interventi d'emergenza umanitaria, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandro Bazzini Contatta »

Composta da 120 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7535 click dal 10/02/2005.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.