Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Radio Futuro. Tecnologie digitali e recupero della memoria. Il caso Rai-Radioscrigno

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 può ritenere che la radiofonia privata abbia interpretato, da quel periodo in poi, anche gli spazi del margine 11 . A questo proposito si può richiamare il modello del diamante culturale 12 , (così denominato in onore del gioco del baseball, molto diffuso in America), elaborato dalla sociologa americana Wendy Griswold (1994), e rielaborato da Fausto Colombo (2001), per illustrare, in questo caso, lo sviluppo della radiofonia italiana nella seconda metà degli anni Settanta, e valido anche per capire il posizionamento della radio nell’industria culturale italiana negli anni successivi 13 . Figura 1.1. Rielaborazione del modello del diamante culturale (Colombo - Farinotti - Pasquali 2001). Selezione ideologico - culturale Ottimizzazione produttiva Ordinamento e organizzazione dell’offerta Integrazione nell’offerta Compatibilità con il consumo Costruzione del consumo Incorporazione Circolarità Circolarità Adeguatezza culturale

Anteprima della Tesi di Gabriele Caramellino

Anteprima della tesi: Radio Futuro. Tecnologie digitali e recupero della memoria. Il caso Rai-Radioscrigno, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Gabriele Caramellino Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1492 click dal 07/02/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.