Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio di fattibilità e verifica secondo la normativa nucleare di uno scambiatore di calore ad alta temperatura

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.6 Sistemi a ciclo combinato Negli impianti a ciclo combinato i gas combusti, dopo aver ceduto calore nello scambiatore, sono convogliati in una caldaia a recupero per fornire il calore necessario al funzionamento di un ciclo a vapore (Figura 1.4). Affinché quest’ultimo sia caratterizzato da un buon rendimento, la temperatura dei gas uscenti dallo scambiatore (e quindi entranti nella caldaia a recupero) deve essere dell’ordine di 550-570°C; pertanto, nel caso di una differenza tra lato aria e lato fumi all’interno dello scambiatore attorno ai 200°C, i rapporti di compressione a cui deve operare il gruppo turbogas sono compresi nell’intervallo 10-18:1 Aria Compressore Camera di comb. Combustibile Turbina Scambiatore Turbina a vapore Ciclo a vapore Caldaia a recupero Figura 1.4: Schema di base di sistema turbogas a combustione esterna in ciclo combinato EFCC Dal punto di vista economico i cicli combinati a combustione esterna alimentati con combustibili poveri si presentano molto interessanti e possono essere competitivi con gli altri sistemi di generazione termoelettrica idonei all’impiego del carbone, quali i cicli combinati con gasificazione, gli impianti a polverino ed i letti fluidi. 22

Anteprima della Tesi di Maurizio Pieve

Anteprima della tesi: Studio di fattibilità e verifica secondo la normativa nucleare di uno scambiatore di calore ad alta temperatura, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Maurizio Pieve Contatta »

 

Questa tesi ha raggiunto 3981 click dal 17/02/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.