Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Irpinia storia e memoria del terremoto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 anni e negli anni seguenti, con le relative conseguenze ( non solo positive). Tra gli elementi di ovvio condizionamento del lavoro c’è da considerare il diretto coinvolgimento dello scrivente nei fatti trattati, che sicuramente ha condizionato in qualche modo le analisi e i giudizi. Del resto, tutti i giudizi storici, o quelli come il mio che hanno pretesa di esserlo, e in particolare quelli contemporanei, sono soggetti a condizionamenti che ne intaccano l’imparzialità. Spero di essere riuscito a limitare al massimo i giudizi di parte. Mi auguro che questo lavoro offra uno stimolo importante a considerare la realtà esistente in Irpinia oggi alla luce di tutti i fenomeni di cui ho parlato, perché l’analisi storica dell’esistente è sicuramente la migliore premessa all’azione sul territorio e all’ottimale realizzazione di interventi proficui.

Anteprima della Tesi di Stefano Ventura

Anteprima della tesi: Irpinia storia e memoria del terremoto, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Stefano Ventura Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6382 click dal 15/02/2005.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.