Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Husserl storico della filosofia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

della ragione umana rispetto alle asserzione dell’esistenza di tale ente [Kant parla qui di Dio ma tale discorso varrà anche per le idee di anima e di cosmo] sono necessariamente sufficienti altresì per dimostrare l’invalidità di ogni asserzione contraria» 11 . Dal paragrafo precedente si ricava così la relazione secondo la quale tra il concetto e l’idea vi è lo stesso rapporto che esiste tra un isola e l’oceano che la circonda. Uscendo dal limitante schema kantiamo (secondo cui solo quelle di Dio, anima e mondo sono idee) possiamo affermare che tutti i concetti, o meglio, le concettualità filosofiche 12 , nonché il concetto stesso di filosofia, sono delle Idee. Quest’ultimo termine è affine all’accezione kantiana solo se l’idea è definita come un “concetto limite”. È limite perché al di là di essa la nostra comprensione non può andare, o meglio, oltre essa non può definire. È il limite all’interno di cui sono possibili i vari concetti, cioè le varie definizioni. L’idea è un “limite” in quanto non può essere espressa, o meglio definita; ciò può avvenire solo con il concetto, il quale però, proprio come un’isola, rappresenta non tutto l’oceano ma una piccola parte. Questo rapporto apparirà più chiaro se analizziamo il termine tedesco Begriff: deriva dal verbo greifen (che traduce il nostro “afferrare”) e dal suffisso be. Il Begriff ci trasmette così il senso dell’atto mentale della concettualizzazione consistente nell’ afferrare circoscrivendo, limitando rispetto ad un contesto più ampio (quello appunto dell’idea) 13 . Anche nel linguaggio 11 Ibid. 12 Compiamo tale distinzione tra concetto e concettualità poiché questo ultimo termine è assunto (a differenza del primo) in un senso non specificatamente kantiano 13 D’altra parte in grego λεγειν significa anche “raccogliere, radunare” 15

Anteprima della Tesi di Antonio Gargano

Anteprima della tesi: Husserl storico della filosofia, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Antonio Gargano Contatta »

Composta da 235 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16024 click dal 15/02/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.