Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ufficio Stranieri: una umanità professionale nascosta

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 scelte comportamentali indotte dal clima sociale stesso [Lewin, Lippit e White1939]. 16 Questo concetto, di clima sociale, inteso da Lewin come la qualità dominante nell’interazione tra i membri di un gruppo, è chiaramente applicabile anche al contesto familiare, dove è infatti possibile una correlazione tra clima e cammino evolutivo scelto da una persona: “Per quanto riguarda la famiglia esso si potrà specificatamente individuare tenendo conto della qualità e dell’intensità delle relazioni affettive, della modalità e della frequenza degli interventi disciplinari, del valore ad essi attribuito, del tipo di interessamento (ad es. iperprottettivo o no) che gli adulti hanno verso i bambini.” 17 Protagonisti della nostra infanzia oltre ai genitori e alla famiglia, troviamo i giocattoli. Esiste una vera e propria corrente di studi che si propone di analizzare e comprendere come e se questi primi oggetti con cui entriamo in contatto influiscano sulla nostra vita. Questi sono anche degli strumenti che i genitori usano per comunicare ai loro figli i propri valori. Ad esempio dei genitori che sono persone attive e amanti del divertimento potrebbero desiderare che i propri fogli abbiano la possibilità di divertirsi altrettanto, e perciò regaleranno giocattoli come se regalassero un po’ della loro vivacità. Al contrario genitori che preferissero la privacy si aspetterebbero che i figli trovassero da soli le delle cose da fare e utilizzerebbero per incoraggiare tali aspettative solitarie. Altri genitori potrebbero provare piacere nell’ostentare la propria ricchezza non soltanto in ciò che comprano per se stessi, ma anche in ciò che comprano per i loro figli. O ancora, se dei genitori preferissero attività di tipo creativo ai giocattoli, essi darebbero ai figli solo quei giocattoli che sembrassero loro non meramente meccanici, ma adatti a stimolare l’iniziativa e la creatività. 16 Ibidem p. 82 17 Ibidem p. 82

Anteprima della Tesi di Silvia Iacopini

Anteprima della tesi: Ufficio Stranieri: una umanità professionale nascosta, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Silvia Iacopini Contatta »

Composta da 128 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1446 click dal 15/02/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.