Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il contrabbando di tabacchi lavorati esteri ex art. 291bis

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Il gravame fiscale del periodo fu però mitigato dalle numerose “zone franche”, costituite da ampi e numerosi territori di proprietà, di conventi e d’abbazie e dalle città governate dai vescovi, autentici paradisi doganali definiti territori dell’immunità. 5 Fu sempre in questo periodo che furono acquisite nel lessico italiano alcune parole d’origine araba quali dogane, da diwani, e tariffa, da tarifa 6 . Il contrabbando fu in ogni modo un fenomeno endemico fino a tutto il Settecento, dovuto sia alle necessità di sopravvivenza di larghi strati della popolazione meno abbiente che alla eccessiva onerosità del sistema doganale e gabellario. In quel periodo, del resto, il sistema era aggravato dal fatto che l’esazione dei tributi era affidata a società private, le quali, dominate dalla logica del massimo ricavo, non esitavano a perpetrare ogni sorta di abuso nei confronti dei cittadini. In genere, si cercò di combattere il contrabbando con l’inasprimento delle pene che però non fu un deterrente sufficiente; il contrabbando divenne sempre più un’impresa commerciale supportata da capitali forniti da personaggi sopra di ogni sospetto ed attuato da grosse bande 5 De Lorenzo, La dogana, questa sconosciuta-Tradizione ed evoluzione delle Dogane, in Rassegna di diritto e tecnica doganale e delle imposte di fabbricazione, 1997 6 Diwani da cui anche divano, sui quali il Signore accoglieva coloro che andavano a pagare i tributi. Anche ufficio dove si tenevano i libri contabili.

Anteprima della Tesi di Angela Rita Maria Aiello

Anteprima della tesi: Il contrabbando di tabacchi lavorati esteri ex art. 291bis, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Angela Rita Maria Aiello Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4747 click dal 16/02/2005.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.