Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il controllo di gestione nell'amministrazione del governo locale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Nel secondo capitolo si analizzano i diversi aspetti teorico-metodologici del controllo di gestione, considerando innanzitutto le finalità, l’architettura e le fasi del processo di controllo direzionale ed illustrando, dal punto di vista della teoria organizzativa, qual è il ruolo del controllo di gestione nell’insieme dell’organizzazione dell’ente locale e nell’articolazione, formulazione ed analisi dei processi decisionali, in particolare esaminando il rapporto tra controllo di gestione, strategia politico-amministrativa dell’ente locale e controllo strategico. Infine, vengono osservate le diverse possibilità organizzative che possono realizzarsi all’interno della struttura amministrativa dell’ente in conseguenza dell’implementazione di un sistema di programmazione e controllo, sempre dal punto di vista della teoria dell’organizzazione. Passando alla seconda parte della tesi, il terzo capitolo offre un resoconto delle esperienze e pratiche di controllo di gestione sviluppate nei diversi contesti istituzionali comunali e provinciali: in particolare, vengono esaminate le differenze di implementazione tra il periodo precedente all’introduzione delle norme relative ai controlli interni, ovvero dall'inizio degli anni Ottanta fino all’entrata in vigore del d.lgs. n. 29/1993, ed il periodo immediatamente successivo all’emanazione dei d.lgs. n. 77/1995 e n. 286/1999, illustrando anche le diverse configurazioni operative delle istituzioni coinvolte nel processo di innovazione, e le differenze relative al territorio ed al periodo in cui gli enti locali hanno avviato l’implementazione. Nel quarto capitolo vengono considerate le diverse possibilità operative o strategie di implementazione, equivalenti alle configurazioni che il controllo di gestione può assumere a seconda della traduzione delle normative sui controlli in concreta ed effettiva pratica amministrativa. A tal fine viene presentato il contributo della sociologia della traslazione, la cui funzione primaria consiste proprio nel capire come tradurre i principi e schemi teorici contenuti nelle norme astratte per interpretarli in azione e prassi politico-amministrativa reale. Successivamente vengono presi in esame elementi di particolare rilevanza che subentrano all’interno degli enti locali ogniqualvolta vengono diffusi strumenti di potenziale innovazione, come il processo di “gestione IX

Anteprima della Tesi di Gianluca Frola

Anteprima della tesi: Il controllo di gestione nell'amministrazione del governo locale, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Gianluca Frola Contatta »

 

Questa tesi ha raggiunto 14765 click dal 15/02/2005.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.