Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Evoluzione e trasformazioni del meccanico vicentino dal secondo dopoguerra al duemila

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 di nuove spinte al progresso; mentre si esportano prodotti, soprattutto primari come lana seta e cotone, si importano dall’estero nuove tecnologie e nuovi processi di lavorazione 11 . Ed è proprio in questo periodo che nel vicentino maturano alcuni importanti processi per uno sviluppo industriale che si qualificherà come precoce, graduale e ad alta concentrazione territoriale: “Dall’universo artigianal-mercantile del pedemonte uscirono le nuove figure imprenditoriali che nella prima metà del secolo diedero il via ai più importanti tentativi veneti di industrializzazione capitalistica introducendo sostanziali innovazioni nelle tecnologie, nei prodotti e nei rapporti di produzione. L’industria laniera vicentina, modernizzatasi e cresciuta nel periodo tra il 1820 e il 1880, ha avuto un innegabile ruolo pilota per lo sviluppo dell’economia locale anche per lo stimolo che dato all’imprenditorialità tramite l’azione di consolidamento che ha avuto nei confronti di un sistema di valori e di cultura industriale che ha permesso in seguito lo sviluppo di una rete di piccole e medie imprese. Il Lanificio Rossi di Schio e il Lanificio Marzotto di Valdagno hanno un ruolo fondamentale per la grande industria laniera, e non solo. Seppur con percorsi diversi entrambe le aziende hanno importanza fondamentale per lo sviluppo di tutta la provincia e della regione. Il Lanificio Rossi può dirsi promotore dell’industrializzazione diffusa del territorio: infatti ha un ruolo molto importante nella diffusione di tecnologia secondaria, di conoscenze aggiornate e specialistiche sulle innovazioni di processo e di prodotto, sui modelli organizzativi e sulle 11 L. Cafagna, Dualismo e sviluppo nella storia d’Italia., Venezia, 1990.

Anteprima della Tesi di Alice Cattelan

Anteprima della tesi: Evoluzione e trasformazioni del meccanico vicentino dal secondo dopoguerra al duemila, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alice Cattelan Contatta »

Composta da 219 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 832 click dal 17/02/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.