Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Internet: un valore aggiunto per il turismo in Sardegna?

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Queste interviste hanno costituito un importante contributo per avvalorare l’idea della tesi: quella di internet come possibilità per la Sardegna di avvicinamento ad un nuovo modello di turismo consapevole e sostenibile, orientato non solo verso la vacanza balneare, ma amante della cultura locale e relazioni con la popolazione, nella ricerca di una sorta di complementarità tra il noto della costa e l’ignoto dell’entroterra. Attraverso tali incontri è stato possibile approfondire, inoltre, alcune delle problematiche del turismo sardo già espresse nella prima parte - arricchendole del confronto con l’esperienza reale di chi opera nel settore - e metterne in luce altre, attraverso un punto di vista interno alla realtà turistica. Da queste pagine si evince come la rete abbia svolto un ruolo centrale nel successo dei progetti imprenditoriali degli intervistati e, più in generale, come essa possa costituire per i sardi una nuova opportunità per l’inserimento nel mercato turistico da cui erano spesso restati esclusi. Attraverso internet è possibile, dunque, far conoscere al mondo la propria sardità – cercando di preservarla nella sua autenticità – e coltivarla in quanto risorsa per uno sviluppo responsabile, in armonia con l’ambiente, la lingua, le forme sociali, la cultura.

Anteprima della Tesi di Fabio Garau

Anteprima della tesi: Internet: un valore aggiunto per il turismo in Sardegna?, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Fabio Garau Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4213 click dal 21/02/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.