Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Crescita e povertà: un'analisi empirica per i paesi latinoamericani

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 letteratura per calcolare crescita e povertà evidenziandone pregi e limiti. In secondo luogo di valutare quali tra gli indici proposti sarebbe più idoneo adottare per valutare gli effetti della crescita sulla povertà. Nel terzo capitolo, si studiano le relazioni ed i legami tra crescita e povertà. La crescita economica riduce la povertà? Sempre? Della stessa misura e ovunque? Si vogliono prendere in considerazione i maggiori studi svolti sui rapporti tra crescita e povertà, cercando di ordinare, elaborare e verificare le diverse conclusioni col fine di raggiungere dei punti in comune. Si studiano quindi quali sono i fattori che permettono alla crescita di avere effetti diversi sulla povertà, da paese a paese. Nel quarto capitolo, si parte con l’analisi dei principali modelli econometrici sul dibattito crescita e riduzione della povertà. Una volta analizzate le loro conclusioni si propone un altro modello per verificare come si è comportata la povertà e l’andamento che ha avuto, per dei paesi latinoamericani, che negli anni sessanta godevano degli stessi livelli di reddito pro capite dei paesi Europei. I modelli del dibattito crescita riduzione della povertà, sono, infatti, modelli generali che prendono in considerazione campioni di paesi molto ampli. Essi verificano il se e il quanto la crescita di tutti o quasi i paesi in via di sviluppo, abbia ridotto il numero di persone che vivono sotto la soglia di un dollaro al giorno. Si è voluto pertanto procedere con un’analisi più semplice e dettagliata esclusivamente per alcuni paesi latinoamericani per osservare come in questi specificatamente la crescita aveva agito sulla povertà e che differenze vi erano tra essi e alcuni paesi europei che a partire dagli anni ’60 si trovavano in condizioni di reddito simili, individuando quali possibili fattori evidenziati nel dibattito avevano contribuito a dei risultati tanto differenti. I paesi per cui si è voluto analizzare l’effetto della crescita sulla povertà sono stati Uruguay, Venezuela, Argentina, Colombia, Costa Rica, e Brasile perché secondo una classificazione del geografo Yves Lacoste questi partivano nel 1964 da condizioni di reddito molto simili ad alcuni paesi Europei. Oltre alle differenze, attraverso il nuovo modello si cerca di verificare se ci sono fattori comuni tra l’area europea e latinoamericana e se, nonostante le dovute differenze, sia possibile individuare delle tematiche comuni per quanto riguarda la crescita e la lotta alla povertà.

Anteprima della Tesi di Lorenzo Tordelli

Anteprima della tesi: Crescita e povertà: un'analisi empirica per i paesi latinoamericani, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Lorenzo Tordelli Contatta »

Composta da 212 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5521 click dal 01/03/2005.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.