Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Brunetto Latini - ''Tresor'' - Volgarizzamento di Bono Giamboni - Adattamento salentino

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

natura, Dio, male, angeli, anima, natura umana, legge divina: capp. 6-18) e un ampio panorama di storia universale (capp. 19-98); alla fisica pertiene la trattazione della geografia (capp. 122-125), il trattatello sull’arte di edificare le case (capp. 126-130) e un esteso bestiario (capp. 131-202) in cui l’autore non indulge affatto al gusto della moralizzazione; la fisica e l’astronomia, quarta parte della matematica, sono esposte nei capp. 99-125, che illustrano la teoria degli elementi e delle complessioni e descrivono la struttura della terra e del cosmo e i movimenti degli astri; non ricevono invece un’autonoma trattazione i vegetali e le pietre e soprattutto le materie incluse, accanto all’astronomia, nella matematica: aritmetica, musica e geometria. Il secondo libro è dedicato alla scienza pratica, che ha il compito di formare il politicus philosophus; essa è inaugurata dal compendio dell’Etica Nicomachea di Aristotele ed è perfezionata da un’accurata disamina degli insegnamenti di moralità e dell’economia o governo della famiglia. A tal fine sono delineate le quattro virtù cardinali, prudence (capp. 58-70), atemprance (capp. 71-80), force (capp. 81-90), justice (capp. 91-112), alla cui comparazione è destinato il cap. 113; i capp. 114-121 illustrano i biens dou cors (cap. 114), i biens de fortune (capp. 115-120) e la loro comparazione (cap. 121), mentre il capitolo 122 è dedicato alla querelle entre honesté et proufitableté. Tale esposizione della morale terrena è seguita, in forma di breve appendice, da una trattazione della morale religiosa: vertu contemplative (cap. 123), santità (capp. 124- 5), virtù teologali (capp. 126-129), peccati (capp. 130-131). Il terzo libro presenta una bipartizione in due trattazioni: la retorica, cui sono dedicati i capp. 1-72, e la politica (capp. 73-105) illustrata in maniera storicamente determinata e in stretta correlazione con la problematica suscitata dalla nascita e dall’organizzazione del Comune; in quest’ottica la retorica, ossia l’educazione artistico-letteraria, è funzionale alla politica. Una siffatta opera ad attestazione plurima 3 presenta una duplice serie di problemi: una attinente al contenuto, ricostruibile nella sua veste originaria solo una volta che si siano individuate con certezza tutte le apocrife dilatazioni testuali; l’altra riguardante l’assetto linguistico, estremamente variegato ma con una prevalenza di forme piccarde e valloni, sintomatiche, secondo alcuni studiosi, della maggiore diffusione del trattato nel Nord della Francia, rivelatrici, secondo altri, delle 3 Sulla cospicua tradizione manoscritta del Tresor cfr. infra.

Anteprima della Tesi di Laura Annalisa Lucchi

Anteprima della tesi: Brunetto Latini - ''Tresor'' - Volgarizzamento di Bono Giamboni - Adattamento salentino, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Laura Annalisa Lucchi Contatta »

Composta da 936 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3272 click dal 04/03/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.