Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'informazione alla radio e la novità di ''zapping'' nel panorama radiofonico italiano

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Sempre tramite Internet gli ascoltatori possono scrivere per commentare temi discussi o proporne di nuovi e, soprattutto, possono comunicare direttamente con gli ospiti e il conduttore telefonando in studio durante la messa in onda. Ogni ascoltatore è quindi libero di intervenire, esprimere il proprio giudizio, porre quesiti, dare risposte, proporre alternative, esporre la propria situazione, esprimere la propria approvazione o il proprio disappunto, sempre in relazione agli argomenti discussi. Ma “Zapping” non si occupa solo di informazione. Fin dai suoi esordi il programma ha infatti promosso numerose iniziative umanitarie, in collaborazione con la sezione italiana di Amnesty International. Ha sostenuto campagne contro la pena di morte, contro il traffico di organi, contro lo sfruttamento del lavoro minorile, ha fatto appello agli ascoltatori per fermare i massacri in Algeria e per salvare la vita di Safiya e Amyna, le due donne nigeriane condannate alla lapidazione e per introdurre il reato di tortura nel codice penale italiano. Per queste iniziative è fondamentale l’intervento attivo del pubblico: gli ascoltatori sono chiamati ad inviare la propria adesione per lettera, fax o e-mail, nel tentativo di superare il numero di firme prefissato, che viene poi comunicato ad Amnesty International. Ogni volta la partecipazione degli ascoltatori è stata superiore alle aspettative. Arrivato al decimo anno di programmazione, “Zapping” continua a riscuotere un grande successo di pubblico, nonostante l’orario poco “felice”. La sera è infatti il regno indiscusso della televisione; l’ora in cui si fanno concorrenza ben quattro telegiornali sulle diverse reti televisive e la prima serata è sempre stata la fascia oraria di maggior ascolto per la televisione.

Anteprima della Tesi di Francesca Santini

Anteprima della tesi: L'informazione alla radio e la novità di ''zapping'' nel panorama radiofonico italiano, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Francesca Santini Contatta »

Composta da 309 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3156 click dal 28/02/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.