Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il project financing: la realizzazione delle grandi opere infrastrutturali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 1) Per gli sponsor è un’operazione off balance sheet, 5 in quanto, il finanziamento erogato ha come destinataria la Spv che tutela la “capacità di credito” degli sponsor nell’ottenimento di nuovi prestiti e dal rischio di fallimento del progetto. 6 La presenza di un’unità autonoma migliora il rapporto tra finanziatori e finanziati poiché agevola il flusso informativo necessario per la valutazione economica- finanziaria del progetto. Infatti, nel processo valutativo le banche per stabilire la bancabilità dell’opera dovranno approfondire tutti i dati raccolti esaminando, gli scopi del progetto, attuando test di mercato, test tecnici e test economici. 7 Infine le banche non potranno trascurare di verificare l’esistenza di una solida struttura contrattuale supportata da un’adeguata convenzione finanziaria a garanzia del finanziamento richiesto. 2) Consente di beneficiare di un’alta leva finanziaria e cioè, di un elevato rapporto tra mezzi terzi e mezzi propri. In questo caso ROE = [ Ro/Ci + ( Ro/Ci – OF/Ct ) Ct/Cn ] Rn/RAI, quindi per ottenere un leverage positivo sarà necessario che il tasso di rendimento sugli investimenti sia maggiore del costo del debito, ciò significa che per ogni lira d’indebitamento il rischio che gli azionisti corrono con il loro investimento nella Spv è coperto in maniera soddisfacente, poiché di- 5 Occorre puntualizzare che, affinché l’operazione possa essere definita fuori bilancio, ogni sponsor deve possedere una quota di partecipazione nella Spv inferiore al 50%; in caso contrario, bisogna redigere il bilancio consolidato che certamente annullerebbe il vantaggio di contenimento degli indici d’indebitamento. 6 E’ un aspetto molto importante, soprattutto quando il progetto è di dimensioni rilevanti rispetto all’equity versato dai promotori. 7 In particolare, nei test di mercato saranno studiati il tipo di prodotto, le caratteristiche degli impianti e delle opere, la concorrenza, il rischio politico e di Paese; nei test tecnici si valuterà il fattore tecnologico impiegato e, quindi gli investimenti necessari, le materie prime ed il personale da impiegare; nei test economici mireranno a prevedere l’ammontare dei costi e dei ricavi e a definire il fabbisogno finanziario.

Anteprima della Tesi di Ivan Toscano

Anteprima della tesi: Il project financing: la realizzazione delle grandi opere infrastrutturali, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Ivan Toscano Contatta »

Composta da 165 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8561 click dal 01/03/2005.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.