Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Somministrazione di due antiossidanti naturali alla bovina nel periparto: effetti sui parametri quali-quantitativi del latte e sullo stato ossidativo del siero

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2. LA BOVINA IN TRANSIZIONE Il periodo del periparto è una fase molto delicata dell’allevamento della bovina da latte. Col termine di transizione si definisce il periodo compreso tra tre settimane prima del parto e le prime tre settimane di puerperio (Grummer, 1995). In questo arco di tempo la bovina, che passa dallo stato di gravidanza allo stato di lattazione, subisce notevoli stress che influiscono negativamente su diversi aspetti, in particolare metabolici e immunitari. Infatti la maggior parte delle patologie metaboliche della bovina da latte - collasso puerperale ipocalcemico, chetosi, steatosi, ritenzione placentare, dislocazione abomasale – e alcune patologie infettive quali le mastiti, vengono riscontrate principalmente nelle prime due settimane di lattazione. L’esacerbarsi di situazioni patologiche nella prima fase della lattazione causa una diminuzione della produzione di latte nei giorni di malattia, e spesso ripercussioni sull’intero periodo di lattazione. Per questo motivo è particolarmente importante la gestione corretta di questa fase critica, sia da un punto di vista sanitario che nutrizionale. 2.1 Metabolismo energetico della bovina nel periparto Il comportamento alimentare della bovina da latte si modifica in funzione del periodo di gravidanza. Nel periodo di asciutta l’assunzione di sostanza secca è pari a circa il 2% del peso vivo, ma negli ultimi giorni prima del parto si verifica una drastica diminuzione dell’assunzione alimentare, fino al 30% (Bertics et al., 1992). Dopo il parto l’assunzione tende ad aumentare costantemente di circa 1,5-2 kg a settimana nelle prime tre settimane di lattazione. In questa fase si è riscontrato nelle pluripare un maggior tasso di crescita dell’assunzione nelle prime cinque settimane, rispetto alle primipare (Kertz et al., 1991). Le 2

Anteprima della Tesi di Sara Galletti

Anteprima della tesi: Somministrazione di due antiossidanti naturali alla bovina nel periparto: effetti sui parametri quali-quantitativi del latte e sullo stato ossidativo del siero, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina Veterinaria

Autore: Sara Galletti Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2177 click dal 03/03/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.