Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Vita, morte e ''miracoli'' dell'Economia e del (sotto) Sviluppo in Campania-1860/2004

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 peccatorum" dei rampanti politici in auge; quelli che "hanno scoperto l'acqua calda", dimentichi di più illustri censurati predecessori quali Pasquale Villari, Giacomo Mele, Antonio Gramsci, Carlo Alianello, Giustino Fortunato, Tommaso Pedio, Angelo Manna, e tanti tanti altri. Se Storia c'è da rivedere e raccontare, lasciamo che siano i meridionali a raccontarla e non i padani a confezionarcela addosso, come un nuovo costume per il Carnevale dell'anno! Per questi motivi, s'intende in questa sede rinfrescare un po' la memoria storica, per comprendere la causa del sottosviluppo del territorio in esame ma anche per invocare rispetto e interventi razionali per la Campania e per il Sud intero, poiché è ora di amministrare equamente una intera Nazione, non essendosi mai verificato al mondo, come accade in Italia, il paradosso di "uno Stato di due Nazioni". Un dato è estremamente indicativo e serve di sprone: il 65% della popolazione italiana è d'origine meridionale! Marina Salvadore Avvertenze: Questa pubblicazione è scevra da intento accademico - che assolutamente non si confà all'autrice - e non vuole essere né un saggio né un dossier. Per rendere agile e gradevole la lettura della tesi a sostegno dell'impegnativo tema trattato si è pensato di farne solo un libro di lettura; una piccola antologia meridionalista, inserendo contributi anche d'altri autori e, soprattutto, una sezione satirica - "Riso Amaro"- che, tra il serio e il faceto, contribuirà ad arricchire di "elementi" lo studio dei fenomeni in esame. Inutile dire che questo lavoro è dedicato, in primis, alle autorità, alle maestranze, agli amministratori della cosa pubblica ed ai "colleghi" napoletani autoctoni, che hanno la fortuna di risiedere e lavorare nella loro splendida città, perché sappiano "far cantare le pietre" di Napoli, per amarla un po' di più; è dedicata, con una lacrima di "pucundria", ai "colleghi" emigrati da Napoli e da tutto il Sud verso ogni Direzione Regionale M.E.F. del Nord Italia, perché ritrovino un briciolo d'orgoglio patrio, perché non si sentano più "emigranti"; meglio, come diceva spiritosamente Troisi, "turisti". Soprattutto, si convincano d'essere ITALIANI del Sud!

Anteprima della Tesi di Marina Salvadore

Anteprima della tesi: Vita, morte e ''miracoli'' dell'Economia e del (sotto) Sviluppo in Campania-1860/2004, Pagina 5

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Marina Salvadore Contatta »

Composta da 135 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1521 click dal 28/04/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.