Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo Status di Rifugiato nell'Unione Europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 1.3 Il diritto d’asilo nel diritto Internazionale. La prima codificazione del diritto d’asilo di rango costituzionale avviene, come abbiamo visto, in occasione della rivoluzione francese; tuttavia, come precisato, la suddetta costituzione non entrò mai in vigore, e sarà necessario quindi attendere il secondo dopoguerra per ritrovare questo diritto nelle costituzioni dei paesi europei, ed a livello internazionale, seppur, come si vedrà, con dei limiti. Tuttavia esso non rimane affatto un istituto sconosciuto al diritto internazionale, piuttosto si sviluppa come prassi consuetudinaria, la cui legittimità viene più volte messa in discussione. Sotto il nome di diritto d’asilo si riconducono tradizionalmente, all’interno di quelli che venivano indicati come diritti d’autonomia dello stato 18 , il cosiddetto asilo extraterritoriale o diplomatico e l’asilo territoriale. Con la prima denominazione si indica la “particolare condizione riservata- (…)-dal diritto internazionale ai luoghi e ai beni nei quali veniva richiesto e concesso l’asilo” 19 ; in particolare, la denominazione di asilo diplomatico veniva attribuita nei casi in cui esso fosse “accordato in locali di missioni diplomatiche”. L’asilo territoriale è quello a cui ci si riferisce normalmente riguardo ai rifugiati, ossia quello concesso dallo stato entro il proprio territorio nazionale. 1.3.1 Il diritto d’asilo extraterritoriale La sentenza del 20 Novembre 1950 della Corte Internazionale di Giustizia distingue tra asilo territoriale e diplomatico: nel primo caso, afferma, il rifugiato si trova nel territorio dello stato di rifugio, che dunque esercita legittimamente la sua sovranità offrendo protezione, così come la esercita in una decisione relativa all’estradizione. Nell’asilo extraterritoriale al contrario, il rifugiato si trova ancora nello paese d’origine; lo stato che offre protezione sta dunque invadendo la sovranità e competenza esclusiva del primo, sottraendo illegittimamente il reo alla giustizia 20 . 18 Mario Miele, Principi di diritto internazionale, (1960), 184-185; Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, (1995), op. cit., 96. 19 Mario Giuliano, Tullio Scorazzi, Tullio Treves, Diritto Internazionale –II gli aspetti giuridici della coesistenza tra stati, (1983), 399. 20 Ibidem, 400.

Anteprima della Tesi di Claudia Bonamini

Anteprima della tesi: Lo Status di Rifugiato nell'Unione Europea, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Claudia Bonamini Contatta »

Composta da 244 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7225 click dal 09/03/2005.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.