Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela internazionale del simbolo di Croce Rossa

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

LA TUTELA INTERNAZIONALE DEL SIMBOLO DI CROCE ROSSA CAPITOLO SECONDO 16 collaborazione, sancito dall’articolo 5 dello Statuto, trova riscontro nell’articolo 7 degli Statuti del Movimento 3 del 1986. La struttura organica del CICR è essenziale: Assemblea, Consiglio esecutivo e Direzione sono gli organi statutari. L’Assemblea è composta di tutti i membri del CICR e il suo Presidente e il Vicepresidente sono Presidente e Vicepresidente del Comitato. Solo all’Assemblea, in quanto organo supremo, compete il potere di revisione dello Statuto. Essa fissa le linee generali di condotta e vigila sull’attività degli organi amministrativi ed esecutivi da essa nominati. Il Consiglio esecutivo si compone di sette membri al massimo che possono essere scelti anche al di fuori dell’Assemblea. Compito fondamentale è l’attuazione delle direttive, solitamente a carattere programmatico, dell’Assemblea. La Direzione, per concludere, composta dai Direttori dei Dipartimenti, il cui numero e le cui attribuzioni sono fissate dall’Assemblea tramite regolamento, si occupa della gestione specifica degli affari, divisi in Attività operativa, Affari generali e Affari amministrativi, secondo le linee generali stabilite dal Consiglio esecutivo. Al finanziamento del bilancio sia ordinario sia straordinario contribuiscono i Governi, le Società nazionali, le donazioni e le entrate finanziarie proprie dell’ente. 3.1 Lo status del Comitato La natura giuridica del CICR è da tempo al centro di un’accesa discussione che coinvolge non solo la dottrina ma anche le Nazioni Unite e, ovviamente, il Comitato stesso. Senza dubbio alcuno si può affermare che questo ente sia un’associazione privata a fini umanitari regolata dal diritto svizzero 4 . 3 “The components of the Movement shall co-operate with each other in accordance with their respective statutes (omissis). In particular the International Committee and the International Federation shall maintain frequent regular contact (omissis).” 4 Art. 2 degli Statuti del CICR: “As an association governed by Article 60 and following of the Swiss Civil Code, the ICRC has legal personality”.

Anteprima della Tesi di Marco Beglia

Anteprima della tesi: La tutela internazionale del simbolo di Croce Rossa, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Marco Beglia Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5285 click dal 15/03/2005.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.