Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il contratto di leasing

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo primo – Generalità sulla locazione finanziaria _________________________________________________ 8 conservando integri i benefici fiscali legati agli investimenti sotto forma di elevate aliquote di ammortamento a carico delle gestioni. Il leasing conobbe un ancora maggiore sviluppo, sempre negli Stati Uniti, negli anni ’60, quando le banche ordinarie furono autorizzate ad esercitare anche tale nuova forma di finanziamento. L’espansione e l’internazionalizzazione del leasing è iniziata una decina di anni dopo la sua comparsa negli U.S.A.; dapprima in Canadà, Regno Unito, Svezia, Germania Federale, Svizzera, Francia; in seguito in Giappone, Belgio, Finlandia, Spagna, Italia. Il contagio si è poi esteso all’America Latina (Brasile, Venezuela), all’Asia (Indonesia, Corea, Filippine), all’Australia e parte dell’Africa (Marocco, Costa D’Avorio). Per ciò che ci riguarda, l’Italia ha visto la nascita della prima società di leasing nel 1963, l’inizio della cui attività si può fissare a partire dal 1966 anno nel quale l’ammontare degli investimenti finanziati con operazioni di locazione finanziaria fu di circa 2 miliardi di lire. Tale importo, nel 1980, è salito a circa 1.200 miliardi di lire; trattasi, come si vede, di uno sviluppo eccezionale a testimonianza dello straordinario favore con cui questa formula è stata accolta dagli imprenditori, come una delle più proficue e congeniali a costituire una integrazione delle tradizionali tecniche di finanziamento degli interventi industriali. I motivi di questo continuo e crescente successo sono tanti e presuppongono un’articolata spiegazione. Vi è da un lato l’esigenza, più avvertita dalle piccole e medie imprese, di reperire forme supplementari e integrative di finanziamento per gli investimenti, nel quadro di una sempre più approfondita valutazione sulla opportunità di correlare al meglio la durata dell’indebitamento con l’utilità ripetuta dalle risorse finanziate. Un altro elemento di rilievo è rappresentato dal crescente numero di imprenditori che ha la necessità di tenere il passo sia

Anteprima della Tesi di Maria Giovanna Di Bello

Anteprima della tesi: Il contratto di leasing, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maria Giovanna Di Bello Contatta »

Composta da 166 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 20216 click dal 11/03/2005.

 

Consultata integralmente 60 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.