Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Zelda Fitzgerald: La Revisione del Mito

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Eleonora Tedeschi, Zelda Fitzgerald: La Revisione del Mito 2 marito, aveva tentato di rovinarlo, la donna emancipata che liberò le donne dai loro ruoli tradizionali? Era tutte queste donne messe insieme o qualcosa di completamente diverso? Una risposta a queste domande, deve partire dagli studi esistenti. E a questo proposito è interessante trovare che i critici si posizionano in modi diversi: alcuni sono studiosi di Scott Fitzgerald, altri appartengono al revisionismo femminista, altri ancora scrivono affettuose e coinvolgenti memorie. Questi, con il loro personale punto di vista, hanno interpretato i momenti più importanti e significativi della vita dei Fitzgerald in modo diverso. Nel cercare di definire Zelda Fitzgerald occorre ripercorrere le tappe della sua vita all’insegna del viaggio: Montgomery, New York, St. Paul, Baltimora, Philadelphia, Parigi, Costa Azzurra, Italia, Inghilterra, Svizzera. Furono luoghi importanti, ma forse quello al quale ella rimase più attaccata fu proprio quello dal quale partì, la sua casa a Montgomery, nel suo tanto amato e odiato Sud. A lasciare il segno però non furono solo questi luoghi; tracciarono un solco profondo nella vita di Zelda anche i luoghi chiusi, che rappresentarono le prigioni della sua vita. Se i quadri di Zelda Fitzgerald mostrano la sua sensibilità e la predisposizione verso l’aspetto più sensuale dell’esistenza, i romanzi Save Me the Waltz e Caesar’s Things, quest’ultimo purtroppo lasciato incompiuto, aprono scorci sui suoi pensieri più intimi. Il primo è il racconto della sua vita scritto nel tentativo di prenderne le distanze per poterla capire meglio. La ricerca di sé della protagonista Alabama, costituisce il nodo centrale del romanzo, da cui si sviluppano le vicende successive: l’urgenza di indipendenza, il tentativo di trovare uno scopo nella vita, l’importanza della figura del padre come emblema di forza e sicurezza. Alabama capisce alla fine che non può continuare ad appoggiarsi agli altri, come suo padre o suo marito, e a cercare in loro la propria sicurezza, deve trovarla in se stessa.

Anteprima della Tesi di Eleonora Tedeschi

Anteprima della tesi: Zelda Fitzgerald: La Revisione del Mito, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Eleonora Tedeschi Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5081 click dal 05/04/2005.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.