Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Toubou del Ciad, "razza fossile vivente": valutazioni sul turismo etnologico esistente e potenziale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 climatiche e territoriali ne fanno una zona praticamente tropicale. Della zona nordica fa parte anche la depressione del bacino del Bodélé, situata a ovest. La parte centrale è occupata dal Sahel, una zona steppica di transizione tra il deserto e i territori tropicali umidi: qui le piogge aumentano gradatamente, man mano che si procede verso sud, e sono comprese tra i 200 e i 600 mm annui. L’area è dominata dall’esteso bacino (250.000 km²), in parte paludoso, del lago Ciad: quest’ultimo è collocato a 281 metri sul livello del mare, all’estremo ovest dello stato, ed è ciò che resta del Paleociad, un antico mare interno (infatti ancora al giorno d’oggi è in parte salato). Nonostante la superficie da esso ricoperta stia drasticamente diminuendo nel corso degli ultimi quattro decenni (nel 1963 si aggirava normalmente sui 25.000 km², ora rasenta i 1.350), il lago costituisce un’essenziale riserva idrica per la regione. Solo in determinati periodi dell’anno è collegato alla depressione del Bodélé da un fiume: il Bahr-el-Ghazal (che tradotto in italiano significa “fiume delle gazzelle”). Anche nella zona saheliana, però, si riscontrano dei microclimi particolari: quello dell’altopiano di Ouaddaï (che sfiora i 1.000 metri d’altezza) e quello delle estreme propaggini del Dārfūr, entrambi a est. Immagine 1.3 La scomparsa del Lago Ciad. Fonte: tradotta da http://www.grida.no/climate/vitalafrica/english/14.htm .

Anteprima della Tesi di Chiara Scalini

Anteprima della tesi: I Toubou del Ciad, "razza fossile vivente": valutazioni sul turismo etnologico esistente e potenziale, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Chiara Scalini Contatta »

Composta da 127 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1206 click dal 14/03/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.