Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il dumping e l'antidumping nell'Organizzazione Mondiale del Commercio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

quegli studi che individuavano negli schemi della concorrenza perfetta una risposta insoddisfacente a descrivere l’evoluzione dell’allora panorama economico, e più precisamente nella critica alla cosiddetta “legge del prezzo unico”, come presupposto per valutare la discriminazione di prezzo (di cui il dumping può considerarsi un particolare esempio, caratterizzato dalla segmentazione e dalla differenziazione geografica e politica di mercati internazionali). E’ possibile rendersi conto quindi di quali siano gli elementi distintivi del fenomeno e le condizioni essenziali sulla base delle quali questo possa verificarsi (riassumibili principalmente come vedremo nella possibilità di segmentare i mercati e nella necessità di una barriera in grado di mantenere duratura nel tempo tale distinzione). Due sono infatti le particolarità di fondo relative al dumping che si riflettono in parte anche nella sua regolamentazione internazionale e nei modi in cui gli studiosi si rapportano a questo fenomeno. Un primo elemento riguarda la natura dello stesso, riconducibile principalmente al comportamento di un’impresa come soggetto privato, nei confronti del quale la normativa internazionale non può che riferirsi in maniera indiretta, sanzionando e vincolando in pratica il comportamento degli Stati o più che altro concedendogli la facoltà di reagire a tale pratica (derogando parzialmente al principio di non discriminazione, imponendo dei dazi senza concedere in cambio alcun beneficio). Collegato a questo fatto è anche l’impossibilità di addentrarsi più di tanto nell’analisi delle situazioni indagate, per l’elevata difficoltà di cogliere economico saranno trattati nel secondo. 4

Anteprima della Tesi di Alessandro Braccini

Anteprima della tesi: Il dumping e l'antidumping nell'Organizzazione Mondiale del Commercio, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessandro Braccini Contatta »

Composta da 391 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7810 click dal 20/09/2005.

 

Consultata integralmente 38 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.