Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Interazione uomo computer nello spazio virtuale tridimensionale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1. Definizione di interfaccia […] Un’interfaccia è una superficie di contatto, riflette le proprietà fisiche degli inter-attori, le funzioni che devono essere svolte, l’equilibrio tra potere e controllo” 5 Si comprende quindi come il termine interfaccia sia una parola chiave nell’ambito dell’interazione uomo-computer e per lo sviluppo stesso di sistemi interattivi, in quanto essa influisce sulla nostra capacità di utilizzarli, oltre che sulla nostra motivazione a farlo. Ciò ha una grande importanza perchè i sistemi interattivi vengono ormai utilizzati in tutti i settori della vita: intrattenimento, tempo libero, lavoro, servizi. Figure 1 e 2 - Comunicazione uomo computer mediata dall’interfaccia Ogni volta che si parla di interfaccia è ovvio che siamo in presenza di almeno due entità, e che fra questi due entità avviene uno scambio di informazioni e\o azioni che transitano attraverso un canale; alla fine della comunicazione si verificano degli effetti, delle modificazioni di stato. Nel nostro caso parliamo di un entità umana e di una tecnica, due soggetti quindi estremamente diversi, che comunicano in maniera differente. E’ sulla soglia tra questi due sistemi così differenti che è necessaria una progettazione, ed è proprio in questa 5 Brenda Laurel, The Art of human computer interface design,1990 2

Anteprima della Tesi di Michele Martino

Anteprima della tesi: Interazione uomo computer nello spazio virtuale tridimensionale, Pagina 5

Laurea liv.I

Facoltà: Design e Arti

Autore: Michele Martino Contatta »

Composta da 231 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5699 click dal 24/03/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.