Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Teatro e Giuoco d'Azzardo a Milano nel Settecento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO V LE CONNESSIONI TRA GIUOCO D’AZZARDO E TEATRO DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO-LEGALE Dopo avere esaminato, nel precedente capitolo, le correlazioni fra giuoco d’azzardo e appalto teatrale a livello legislativo, affronterò adesso cinque diversi casi dai quali risulterà evidente la dipendenza economica dell’impresa teatrale dalla privativa sui giuochi di piacere. Seguendo un ordine temporale affronterò, innanzi tutto, la lunga causa che si protrae dal 1738 al 1742 e che coinvolge il Collegio delle Vergini Spagnuole e i Cavalieri direttori, titolari dell’appalto del Regio Ducale Teatro. La diatriba legale è motivata dall’imposizione di una serie di editti restrittivi, che proscrivono anche ai teatri l’esercizio del giuoco dell’arbore imperiale e della bissotta. Di seguito, analizzerò la documentazione relativa a un’asta tenutasi nel 1752, dai cui atti si chiariscono le motivazioni economiche dell’appaltatore e della congregazione religiosa in merito alla privativa sui giuochi di piacere. Quindi, saranno studiati una serie di verbali di riunione e bozze di contratto concernenti la costruzione del Teatro alla Scala e, in subordine, del Teatro della Cannobiana, grazie ai quali emergeranno i fini economici dell’impresa voluta dai palchettisti del Regio Ducale Teatro in cambio dei diritti di palco e, soprattutto, degli introiti derivanti per un certo numero di anni dal giuoco d’azzardo praticato nei teatri.

Anteprima della Tesi di Simona Maria Frigerio

Anteprima della tesi: Teatro e Giuoco d'Azzardo a Milano nel Settecento, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Simona Maria Frigerio Contatta »

Composta da 236 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1586 click dal 01/04/2005.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.