Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi della segmentazione delle immagini digitali telerilevate applicata alla classificazione CORINE: proposte di procedure di ottimizzazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 2.2 Immagini prodotte dal satellite I dati raccolti da sensori montati sulle varie piattaforme necessitano, prima di essere utilizzati per l’interpretazione, di una fase detta di pre-elaborazione poiché in essa si cerca di ovviare agli errori, al rumore e alle distorsioni introdotte durante l’acquisizione e la trasmissione, al fine di ottenere una rappresentazione il più possibile fedele alla scena. Gli errori che rivestono particolare importanza sono quelli radiometrici e geometrici: 9 Le correzioni geometriche servono ad eliminare le deformazioni introdotte dal sistema di ripresa e sono indispensabili per la messa a registro di più immagini e loro mosaicatura; la posizione di ogni pixel osservato può essere individuata geograficamente. Gli errori geometrici più importanti che non consentono l’esatta individuazione di tale posizione sono causati da: - curvatura e rotazione della Terra e simultaneo spostamento della traccia a terra del satellite durante un ciclo di osservazione rispetto al meridiano; - variazioni di assetto e di altezza del satellite che provoca un effetto di modificazione di scala durante l’acquisizione dell’immagine; - rifrazione atmosferica. Questi errori vengono compensati dalla stazione ricevente per mezzo di opportuni programmi di correzione computerizzati,ma malgrado ciò restano errori residui che devono essere eliminati o ridotti dall’utente. 9 Le correzioni radiometriche servono per eliminare l’errore introdotto dal cattivo funzionamento dei sensori e l’influenza dello strato di atmosfera interposto tra il sensore e la scena investigata. A causa degli errori radiometrici, i digital number (DN) relativi ad un pixel generico non rappresentano sempre correttamente i livelli di radianza relativi alle varie lunghezza d’onda. Le strumentazioni del satellite forniscono due tipi di immagini al livello 1: Level -1A(L1A) e Level -1B (L1B). I dati del livello 1A sono formalmente definite come ricostruite,ma non vengono elaborate con i coefficienti radiometrici, geometrici e altri ausiliari associati ai dati delle immagini, che mantengono i valori originari forniti dal satellite (i diversi coefficienti vengono forniti all’acquirente,ma non applicati alle immagini stesse).

Anteprima della Tesi di Elena Dalla Valle

Anteprima della tesi: Analisi della segmentazione delle immagini digitali telerilevate applicata alla classificazione CORINE: proposte di procedure di ottimizzazione, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Agraria

Autore: Elena Dalla Valle Contatta »

 

Questa tesi ha raggiunto 1668 click dal 13/03/2006.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.