Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La politica agricola comunitaria: alcuni effetti distorsivi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

pag. 1 Capitolo 1 IL MERCATO UNICO 1.1 - CENNI SUL SISTEMA ISTITUZIONALE EUROPEO. Il 25 marzo del 1957 a Roma, con la firma dei Trattati istitutivi da parte degli Stati promotori Belgio, Olanda, Lussemburgo, Francia, Germania e Italia, nascono la Comunità Economica Europea (CEE) e la Comunità Europea per l’Energia Atomica (EURATOM), organismi che sanciscono l’impegno di un cammino comune mediante la rimozione di tutti gli ostacoli economici, sociali e commerciali. Con il Trattato entrato in vigore il 1° gennaio 1993 viene inoltre creata l’Unione Europea, un organo che si affianca alle comunità preesistenti; è un’importante premessa per la futura costruzione dell’unità politica tra gli Stati membri. Nel frattempo, il 1° gennaio 1994, viene istituita la Banca Centrale Europea, ed il 1° luglio 2002 viene completata l’unione monetaria con l’introduzione dell’Euro.

Anteprima della Tesi di Luigi Morsillo

Anteprima della tesi: La politica agricola comunitaria: alcuni effetti distorsivi, Pagina 3

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Luigi Morsillo Contatta »

Composta da 94 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4182 click dal 22/03/2005.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.