Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La motivazione nelle politiche aziendali. Il caso: Getrag SpA

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 La variabile umana interagisce quindi pienamente con gli altri elementi del contesto; il suo rilievo come forza che influenza l’organizzazione viene chiaramente percepito quando si realizzano mutamenti rilevanti, con l’ingresso di nuovi operatori, o con l’evoluzione di competenze e comportamenti dei soggetti già presenti. Le variabili sociali riguardano invece le relazioni interpersonali nell’ambito del sistema organizzativo e i fenomeni derivanti dal fatto che le aggregazioni di gruppo si interpongono tra individui e organizzazione complessiva nel determinare o almeno influenzare i comportamenti. Le persone non operano infatti come individui isolati, sensibili soltanto alle loro interne motivazioni e agli stimoli provenienti dall’assetto organizzativo aziendale. Si constata invece che gli individui sono influenzati dalle idee, dalle concezioni e dalle norme che si stabiliscono nell’ambito delle relazioni sociali, di gruppo e sottogruppi di appartenenza, e che possono anche significativamente discostarsi dalle regole e dagli obiettivi formalmente riconosciuti nel sistema organizzativo. I gruppi non sono semplici insiemi di persone, ma comportano più o meno forti interconnessioni tra individui, collegate a comunanze di interessi, valori o obiettivi, che possono determinare significative convergenze negli atteggiamenti e nei comportamenti. L’azione dell’individuo è spesso condizionata dalle norme e dalle relazioni di gruppo, secondo modalità difficilmente prevedibili. Di fatto, nell’ambito di ogni sistema sociale sufficientemente ampio, si può facilmente constatare la presenza di numerosi gruppi, identificabili in base a collegamenti relazionali di diverso ordine: per esempio per affinità di tipo professionale, ma anche attinenti al tempo libero, agli interessi culturali, all’impegno socio-politico, all’origine territoriale. Da molto tempo si è riconosciuto che la componente sociale presente nelle aziende porta alla creazione di una organizzazione informale accanto a quella formale.

Anteprima della Tesi di Pasqua Pugliese

Anteprima della tesi: La motivazione nelle politiche aziendali. Il caso: Getrag SpA, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze dell'Educazione

Autore: Pasqua Pugliese Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3806 click dal 22/03/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.