Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ernst Bernhard (1896-1965): un ''maestro scomodo''della psicologia del profondo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 eventi di natura biografica che segnarono la vita del pediatra berlinese, oltre che quella, inevitabilmente, di tanti intellettuali italiani del Dopoguerra. 1.3 Bernhard arriva in Italia 8 Lasciati Zurigo ed il rapporto breve ed intenso con Jung, Bernhard tornò a Berlino “per emigrare pochi mesi dopo, diciamo così, ‘per caso’, in Italia.” Il tentativo di emigrare in Inghilterra infatti fallì. Gerard Adler, analista junghiano amico intimo di Bernhard, che faceva parte del comitato appositamente istituito dal The Home Office, il Ministero degli Interni inglesi, e che si adoperò per far accettare la domanda, racconta ad Aldo Carotenuto perché questa venne respinta: “Bernhard himself had written in his application that he was interested in and worked with astrology.” Carotenuto così aggiunge e commenta : “il presidente della Commissione,(…) con le stesse parole di Adler “a well known English psychiatrist”, era assolutamente contrario all’entrata di Bernhard in Inghilterra. E’ proprio il caso di dire che la storia della Psicologia analitica in Italia era scritta nelle stelle!” 9 L’aneddoto difatti stupisce e sorprende non poco: a mio avviso non menzionare i propri titoli medici e la formazione analitica in corso, per dichiarare di volersi occupare di astrologia è per lo meno singolare, ancor di più se si pensa al clima dei tempi, così vicini ad essere coperti dal manto scuro del Nazismo. O forse si dovrebbe tentare di comprendere il credo bernhardiano, votato alla dichiarata diversità, come ebbe a dire a Paolo Aite “Mi presento per come sono, nella mia differenza.” 10 8 Carotenuto, A., 1977 9 Ibidem, pag. 45. 10 Aite, P., in Aa. vv., 1996.

Anteprima della Tesi di Mario Ganz

Anteprima della tesi: Ernst Bernhard (1896-1965): un ''maestro scomodo''della psicologia del profondo, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Mario Ganz Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3821 click dal 01/04/2005.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.