Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La trasformazione dei prodotti agricoli: Interventi del P.O.R. Puglia 2000-2006

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Capitolo 1 Le politiche strutturali e di sviluppo rurale nell' Unione Europea 1. 1 Il principo di coesione: pilastro fondante dell'Unione Europea "La Comunità ha il compito di promuovere, mediante l'instaurazione di un mercato comune e di un'unione economica e monetaria e mediante l'attuazione delle politiche e delle azioni comuni, uno sviluppo armonioso ed equilibrato delle attività economiche nell'insieme della Comunità, una crescita sostenibile, non inflazionistica e che rispetti l'ambiente, un elevato grado di convergenza dei risultati economici, un elevato livello di occupazione e di protezione sociale, il miglioramento del tenore e della qualità della vita, la coesione economica e sociale e la solidarietà tra Stati membri" (Trattato che istituisce la comunità europea , 1957, art.2). Il termine coesione, ripreso nell'Atto unico europeo e nel Trattato sull'Unione, è stato subito utilizzato per definire uno degli obiettivi prioritari della Comunità Europea, uno dei suoi pilastri fondanti con cui procedere ad una stretta integrazione dell'Unione. Lo stesso Trattato definisce il termine coesione come l'obiettivo politico volto a "ridurre il divario tra i livelli di sviluppo delle varie regioni ed il ritardo delle regioni meno favorite o insulari, comprese le zone rurali" (Trattato sull'Unione, 1992, art. 158). Per raggiungere tale obiettivo le politiche comunitarie cercano di stimolare un processo di svilupppo nelle aree in ritardo, ovvero di attuare un processo di convergenza. In questo quadro socio-economico si deve inserire un'organizzazione sovranazionale per la redistribuzione dei redditi tra i territori di cui si compone l'Unione, normalmente portati a divergere sempre più acuendo le disparità preesistenti.

Anteprima della Tesi di Fabio Gaetano Santeramo

Anteprima della tesi: La trasformazione dei prodotti agricoli: Interventi del P.O.R. Puglia 2000-2006, Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Agraria

Autore: Fabio Gaetano Santeramo Contatta »

Composta da 123 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3731 click dal 19/04/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.