Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il potere regolamentare delle autorità indipendenti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 primario sotto il profilo sostanziale perché capace di porre una disciplina integralmente originale della materia che ne costituisce l'oggetto senza dover ricavare da altra fonte i principi di fondo. Alcuni Autori 16 ritengono infatti che i regolamenti indipendenti sarebbero atti normativi emanati da organi dell'esecutivo in materie non amministrative in virtù di un collegamento diretto con una norma costituzionale di cui verrebbero a costituire attuazione indipendentemente da ogni mediazione legislativa ritenuta non necessaria. Ciò riguardo non solo a quelle norme della Costituzione che prevedono ampliamenti della sfera dei diritti attraverso l'eliminazione degli ostacoli che ne impediscono il godimento, ma anche rispetto a quelle che, di contro, esigono limitazioni e restrizioni delle sfere dei diritti per il perseguimento delle finalità da esse poste. 16 C. MORTATI, Atti con forza di legge, Milano, 1964, pp. 75 ss.

Anteprima della Tesi di Raffaele Errico

Anteprima della tesi: Il potere regolamentare delle autorità indipendenti, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Raffaele Errico Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5390 click dal 01/04/2005.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.