Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto di valorizzazione di un centro storico: il caso Pentidattilo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

borgo sia dal punto di vista storico-architettonico, che dal punto di vista culturale e sociale, attraverso la legislazione europea, nazionale e regionale; le ipotesi di gestione che devono prevedere gli aspetti economici da utilizzare, la tipologia delle risorse ed il rapporto tra pubblico e privato nella gestione del paese. La qualità e l’importanza culturale del patrimonio architettonico di Pentidattilo ci pone però di fronte alla problematica dell’individuazione del punto di equilibrio “sostenibile” tra il compito primario della tutela e conservazione del patrimonio culturale e le giuste esigenze di valorizzazione dello stesso. La tutela modernamente intesa viene collocata in una prospettiva completamente diversa rispetto al passato: il compito non è più quello di restaurare e restituire il bene allo stato originario, ma piuttosto quello di porlo nella veste di “importanza artistica, storica e culturale”. Ciò impone non tanto di mettere in evidenza lo stile primigenio del monumento quanto la valorizzazione di tutte le sue fasi con le caratteristiche specifiche di ciascuna di esse, cioè permettere il “riconoscimento” del monumento e delle sue parti, in tutti i periodi della sua esistenza, che ne hanno caratterizzato le funzioni e gli usi. In particolare risulta fondamentale far riconoscere nel patrimonio architettonico su cui si interviene, sia il valore storico, artistico e culturale del bene, sia il valore pratico che deriva dalla capacità di soddisfare le esigenze della contemporaneità. La valorizzazione comprende tutte quelle azioni che hanno come scopo essenziale quello di incrementare la fruizione del bene culturale. Un bene si valorizza migliorandone la conoscenza, che non significa ripetere l’azione di riconoscimento della tutela, ma mirare a divulgare le conoscenze acquisite attraverso l’incremento della fruizione. Fruire non significa obbligatoriamente utilizzare i beni a fini economici ma significa essere capaci di comprendere dall’oggetto la sua storia, rendere il bene culturale capace di produrre “qualcosa” (anche semplicemente altra cultura, o un 6

Anteprima della Tesi di Daniele Campolo

Anteprima della tesi: Progetto di valorizzazione di un centro storico: il caso Pentidattilo, Pagina 4

Tesi di Master

Autore: Daniele Campolo Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6486 click dal 05/04/2005.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.