Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Primo contributo sullo studio delle comunità animali presenti nelle pozze di scogliera del golfo di Napoli

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 Ci sono molti punti da dover prendere in considerazione per lo studio di queste pozze: la geomorfologia, l’idrodinamismo, l’antropizzazione, la localizzazione, le comunità faunistiche , l’assetto ecologico e come ultimo punto, il confronto tra le comunità faunistiche delle stazioni di campionamento studiate. Le pozze di scoglira del Golfo di Napoli nelle varie sfaccettature su esposte sono state illustrate da un precedente lavoro (Battaglini et al. 1980). L’intento di questa tesi è di confrontare e valutare come le pozze siano mutate nel tempo, dopo circa 20 anni. I dati che riportiamo sono sui fattori che portano a classificare le pozze e a descriverle,in riferimento ai valori abiotici e biotici che sono stati raccolti nei campionamenti da noi effettuati. La prima parte della tesi verterà sulla descrizione e sulla localizzazione delle pozze in funzione della geomorfologia del territorio, e dal tasso d' antropizzazione dello stesso.

Anteprima della Tesi di Luigi Iengo

Anteprima della tesi: Primo contributo sullo studio delle comunità animali presenti nelle pozze di scogliera del golfo di Napoli, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Luigi Iengo Contatta »

Composta da 69 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1457 click dal 15/04/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.