Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti economici e strutturali del Parco Fluviale dell'Alcantara

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 mar Ionio. L’estensione della sua superficie è di circa 570 km 2 , la sua massima altitudine coincide con la sommità dell’Etna, cioè 3.330 metri, mentre quella media è sui 900 metri. Il fiume Alcantara ha un percorso relativamente breve (circa 50 Km) ma ha regime perenne ed è annoverato fra i maggiori dell’Isola. Il territorio del bacino, da un punto di vista amministrativo, ricade nelle province di Messina e Catania, in cui insistono i territori di quindici comuni. Castelmola, Floresta, Francavilla di Sicilia, Gaggi, Giardini-Naxos, Graniti, Malvagna, Moio-Alcantara, Motta Camastra, Roccella Valdemone, Santa Domenica Vittoria e Taormina in provincia di Messina; Calatabiano, Castiglione di Sicilia e Randazzo in provincia di Catania.

Anteprima della Tesi di Valentina Sturniolo

Anteprima della tesi: Aspetti economici e strutturali del Parco Fluviale dell'Alcantara, Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Valentina Sturniolo Contatta »

Composta da 84 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2300 click dal 08/04/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.