Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Intese restrittive della concorrenza e accordi di distribuzione selettiva

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 1.2 (SEGUE) L’AFFERMAZIONE DEL FRANCHISING IN EUROPA In seguito alla grande diffusione che ha avuto negli Stati Uniti, il franchising ha trovato frequente applicazione anche in Europa. Bisogna, in tal proposito, distinguere due periodi; in un primo momento, si è verificato uno sfruttamento del mercato europeo da parte dei franchisors americani, mentre in una seconda fase, sono state le imprese europee a stipulare contratti di franchising, sia tra imprese di uno stesso Stato, che tra imprese di Stati differenti 6 . La grande diffusione che ha avuto il franchising nel nostro panorama distributivo è dovuta a diversi fattori. Tra questi si possono facilmente individuare: la difficoltà per i gruppi oligopolisti di ottenere licenze o autorizzazioni amministrative, il sorgere di consorzi tra piccole imprese, i nuovi impulsi dati alla distribuzione cooperativa, la difficoltà di reperire grandi aree nei centri urbani. 6 FRIGNANI, op. ult. cit., pag.269 ss.

Anteprima della Tesi di Antonio Lo Iacono

Anteprima della tesi: Intese restrittive della concorrenza e accordi di distribuzione selettiva, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Antonio Lo Iacono Contatta »

Composta da 139 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3634 click dal 07/04/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.