Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Parametri dosimetrici caratterizzanti i rivelatori a diamante CVD per la dosimetria di fasci radioterapici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.1 La struttura cristallina del diamante 2 1.1 La struttura cristallina del diamante Il diamante e` composto da atomi di carbonio in disposizione tetraedrica con una spaziatura uniforme di 1,54 A˚ tra i primi vicini. Ciascun atomo di carbonio e` legato covalentemente (il legame e` di tipo s), mediante i quat- tro orbitali ibridizzati sp3, ad altri quattro atomi di carbonio. Gli elettroni sono tutti impegnati nei legami covalenti e, quindi, il diamante e` un isolante elettrico; se contiene impurezze manifesta modeste proprieta` di semicondut- tore. Infatti, il diamante ha un’eccezionale conducibilita` termica (circa 5 volte maggiore di quella del rame); l’energia termica non e` trasmessa princi- palmente dagli elettroni, come nei metalli, ma, come in tutti i non metalli, dalle vibrazioni delle particelle; la rigidita` del reticolo ed il basso peso del- l’atomo di carbonio spiegano la sua elevata conducibilita` termica, utilizzata in microelettronica. Per le stesse ragioni, anche il suono si trasmette nel diamante con elevata velocita` (18000 m/s contro i 9000 nell’acciaio ed i 344 nell’aria). Inoltre, il diamante e` chimicamente inerte. Il reticolo del diamante viene generalmente rappresentato con un cubo a facce centrate (CFC) con due atomi nella cella primitiva (figura 1.1). Gra- zie alla sua struttura cristallina il diamante presenta una densita` atomica a pressione ambiente estremamente elevata pari a 1, 77 · 1023 cm−3. Gli stati elettronici di valenza e quelli di conduzione sono separati da una differenza

Anteprima della Tesi di Gerardina Stimato

Anteprima della tesi: Parametri dosimetrici caratterizzanti i rivelatori a diamante CVD per la dosimetria di fasci radioterapici, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Gerardina Stimato Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2589 click dal 12/04/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.