Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tematica dell'ambiente nelle relazioni industriali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La tematica dell’ambiente nelle relazioni industriali Danilo Tomasini 8 novembre 1999 Date le premesse, l’analisi delle dimensioni quantitative e qualitative del fenomeno di una possibile apertura delle relazioni industriali alla tutela dell’ambiente, interno ed esterno alle imprese, richiede una specifica attività di ricerca, ad oggi ancora poco diffusa: si distingue tuttavia, anche per la vastità de campione, l’iniziativa di un’istituzione della Commissione Europea, la “European Foundation for the improvement of living conditions” di Dublino, che si occupa di ricerca sociale, con particolare riferimento alle condizioni di vita dei lavoratori in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea. Questa fondazione ha promosso, in collaborazione con la fondazione Hans Böckler di Düsseldorf e la fondazione Friedrich Ebert - ufficio di Bruxelles, agli inizi degli anni ‘90, una ricerca in 10 Paesi dell’UE sulla portata dell’estensione delle relazioni industriali alla questione ecologica. Avvalendosi di una rete di ricercatori europea, denominata “IRENE” (Industrial Relations European Network), nel quadriennio ‘92-96 ha raccolto una gran quantità di dati ed esempi di pratiche contrattuali aventi per oggetto la tutela dell’ambiente, successivamente elaborati scientificamente e sistematizzati dal “Centro di ricerche sociali di Berlino” (WZB) sotto la direzione del Prof. Eckart Hildebrandt. Il presente elaborato si propone di esaminare l’uso degli strumenti economici ed i legami tra questi e le politiche d’intervento ambientali europee tendenti a migliorare entrambe le componenti della qualità della vita. Inoltre, viene sviluppato un quadro di analisi sull’impatto occupazionale di tali politiche con una significativa attenzione ai risultati della ricerca della European Foundation. Una raccolta delle esperienze frutto della concreta prassi di contrattazione bipolare dei due agenti negoziali centrali delle relazioni industriali, sindacato ed imprenditori, completa, sia pure per sommi capi, il quadro di quanto è stato fatto e si sta facendo in Europa nel corso dell’ultimo decennio, sia a livello legislativo sia di analisi teorica, La metodologia di lavoro qui seguita, si basa sulla rassegna della letteratura esistente, gran parte in lingua tedesca, sulla raccolta e lettura di documenti, casi-studio e scenari sul tema della responsabilità ecologica degli attori delle relazioni industriali, raccolti nel corso di seminari e workshop internazionali promossi dal sindacato italiano tra il ‘96 ed il ‘99. Oltre alle consuete note bibliografiche è riportata anche una guida alla ricerca dei siti Internet che si occupano del tema relazioni industriali ed ambiente: la rete offre preziose possibilità di ricerca, ma “navigare” è spesso un percorso di sofferenza per l’immensità delle informazioni disponibili;, la ricerca per parole chiave utilizzando motori di ricerca specializzati consente invece di reperire informazioni aggiornate sullo stato della pratica sindacale estesa alla tutela dell’ambiente su tutto il pianeta.

Anteprima della Tesi di Danilo Tomasini

Anteprima della tesi: La tematica dell'ambiente nelle relazioni industriali, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Danilo Tomasini Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1639 click dal 12/04/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.